Messina, Ialacqua illustra il programma di interventi per il verde pubblico: si punta sulla Multiservizi

L’assessore all’ambiente ha enunziato i progetti del Comune alla presenza del sindaco, del consulente Alessandro Giaimi e del responsabile dell’arredo urbano Santino Denaro

daniele ialacquaE’ stato illustrato oggi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, il programma degli interventi relativi al verde urbano, varati dall’assessorato all’Ambiente ed ai Nuovi Stili di Vita. All’incontro con i giornalisti hanno preso parte il sindaco, Renato Accorinti, l’assessore all’Ambiente, Daniele Ialacqua, il responsabile del verde e arredo urbano, Santino Denaro, ed il consulente agronomo volontario, Alessandro Giaimi.

Per la manutenzione del patrimonio verde – ha evidenziato l’assessore Ialacqua – puntiamo ovviamente sulla riorganizzazione del servizio di manutenzione del verde urbano grazie alla nascita della ”nuova” società con accorpamento all’AMAM dei servizi attualmente gestiti da Messinambiente e ATO3. Si tratta di costituire un settore verde che possa contare su 30/40 addetti e dotare quindi finalmente il Comune di Messina di personale nel settore giardinaggio, appositamente formato. accorinti ialacquaGli impegni di spesa nel settore – hanno aggiunto il sindaco Accorinti e Ialacqua – sono passati da 50 mila euro del 2013 (20 centesimi lordi per abitante!) a circa euro 600 mila attuali (potature, messa in sicurezza alberi, aree verdi, palme), a cui si devono aggiungere gli interventi sulle radici degli alberi della circonvallazione per circa  800 mila euro, per un totale di 1 milione 400 mila. Obiettivo prioritario è quello di continuare nell’opera di messa in sicurezza di alberi e palme cittadine e garantire la piena e libera fruizione degli spazi verdi e dei giochi installati in varie zone cittadine, avviando interventi per la messa a dimora di nuovi alberi e l’apertura o la riapertura di nuovi spazi verdi. Da considerare – ha proseguito l’assessore all’Arredo Urbano – anche gli impegni di spesa per il verde dei cimiteri cittadini che vede in corso un appalto per circa 500 mila euro per il cimitero monumentale ed i principali cimiteri cittadini. Complessivamente gli interventi in corso e programmati, che verranno svolti nell’arco di 6-9 mesi, in conformità alla progettazione prevista nel programma del sindaco Accorinti denominata ”Messina Città Giardino” e che stiamo cercando di attuare passo dopo passo, interesseranno, tra potature, messa in sicurezza, radici, studio stabilità alberi, ecc..,  circa la metà del patrimonio arboreo cittadino (lo studio della stabilità degli alberi avrà un arco di tempo di due anni). I lavori sono diretti all’attuazione di vari interventi di potatura, messa in sicurezza e per la riqualificazione di ville ed aree verdi, in centro ed in periferia (impianti di irrigazione, riqualificazione di prati, messa a dimora di fiori, collocazione di attrezzature giochi e sportive, installazione di gazebo per attività di tempo libero, collocazione di nuovi elementi di arredo urbano, riattivazione vivaio comunale). ialacqua 2L’Amministrazione comunale prevede quindi come primo step – ha concluso Ialacqua – potature e messa in sicurezza di alberi in tutte le circoscrizioni sulla base delle delibere di quartiere e secondo le priorità del Dipartimento (circa 400 alberi); ripristino e/o nuovi impianti di irrigazione in alcune aree cittadine (tra cui piazza Duomo, piazza Cairoli, Largo Seggiola, piazza Immacolata di Marmo, piazza Unione Europea…); installazione di attrezzature giochi in materiale ecologico nei vari spazi verdi di tutte le circoscrizioni; installazione di elementi di arredo urbano (panchine, fioriere) e di gazebo per il tempo libero nelle villette Prudente (Castronovo), Montalto, Ponteschiavo e Giampilieri; riqualificazione aiuole, prato, messa a dimora di fiori, giochi d’acqua in alcuni spazi/ville in varie zone della città, tra cui le piazze Duomo e Cairoli, viale Gazzi…; collocazione di piccole attrezzature per lo sport a villa Dante e villa Sabin; riapertura e interventi su ville, da dare in affidamento, a Giampilieri, Montalto, Forte Gonzaga e S.Licandro”.

palacomieco ialacquaNel corso dell’odierno incontro sono stati inoltre schematicamente elencati gli appalti già affidati e che risultano in corso o prossimi all’avvio e precisamente lavori in corso o prossimi ad iniziare: interventi di potatura (gara affidata marzo 2015) per un importo di 125 mila euro; lavori urgenti di arredo urbano e di manutenzione delle ville comunali (gara affidata il 3 luglio ) per 125 mila euro; manutenzione del verde e delle ville ricadenti nel Comune di Messina (apertura buste 21 luglio 2015) per 115 mila euro; lavori di ripristino dell’impianto di videosorveglianza della villa Dante (apertura buste il 9 luglio) 100 mila euro; servizio di monitoraggio e controllo di stabilità del patrimonio arboreo della città di Messina (apertura buste 9 luglio 2015), importo 55 mila euro; messa in sicurezza  e stabilità di alberi, trattamenti fitosanitari (gara affidata il 9 giugno 2015) per 160 mila euro; lavori nella circonvallazione per affioramento di radici – aggiudicazione definitiva con determina dirigenziale n. 85 del 30/04/2015 (assessorato Lavori Pubblici) (Albo Pretorio 18 giugno 2015), importo 800 mila euro. Gli ulteriori lavori svolti  e/o in corso nel 2015 sono gli interventi sulle palme di viale San Martino (dal novembre 2014); le potature degli alberi di arance amare in via T. Cannizzaro, grazie ad un protocollo d’intesa con l’istituto Agrario P. Cuppari di Messina (giugno 2015); potature, in collaborazione con Messinambiente per il completamento in via T. Cannizzaro, viale Libertà, via Garibaldi lato monte e piazza Duomo (febbraio-marzo 2015); lavori di rifacimento, lungo la circonvallazione, della porzione della sede stradale adibita a parcheggi e aiuole deformata per l’affioramento delle radici dei pini (affidati dall’assessorato ai Lavori Pubblici, con la consulenza dell’agronomo Giaimi); già effettuati gli interventi nel tratto di circonvallazione antistante Cristo Re e di via Panoramica antistante il complesso Eden Park. (marzo-luglio 2015).festa dell'albero L’elenco dei lavori programmati riguarda invece gli interventi di potatura per motivi di sicurezza/igienico sanitari (in corso d’impegno), per un importo di 85 mila euro; la messa  a dimora di nuovi alberi, a partire dagli spazi vuoti, con attuazione della legge ”Un albero per ogni Nato”, entro l’anno 2015 i primi 200/300. Gli interventi  programmati o in corso a cura di privati sono la risistemazione della rotatoria Annunziata “T. Martines” (Rotary Messina) entro settembre 2015; completamento della villetta di piazza Crusolito a Faro superiore (SNAM), inaugurazione entro settembre 2015; l’inaugurazione della villetta S. Elena sul viale Annunziata (Parrocchia S. Elena) entro settembre 2015. Le iniziative in corso/programmate riguardano il primo elenco degli alberi monumentali trasmesso alla Regione, inviato il 31 luglio 2015; la preparazione del  protocollo d’intesa con l’Orto Botanico per completare il censimento alberi monumentali (entro l’anno); la firma protocollo d’intesa con ordini professionali per la riprogettazione e riqualificazione di spazi di quartiere (ECOSPAZI), iniziativa che interesserà tutto il territorio cittadino e coinvolgerà scuole, associazioni, comitati e tutti coloro che vorranno dare un contributo di idee fattivo per riqualificare micro-spazi di quartiere. Le iniziative di volontariato e di sensibilizzazione prevedono infine il rilancio campagna VERDE BENE COMUNE, per l’adozione di spazi verdi e la ”Festa dell’albero”, a novembre 2015, in collaborazione con scuole, associazioni ambientaliste, movimenti e comitati.