Messina, i cinghiali? C’è chi li porta a tavola: fermati tre filippini

Mentre in città dilaga il panico, l’emergenza cinghiali viene vissuta in maniera diversa da una famiglia di extracomunitari: al terrore si preferisce la tavola

cinghiali messinaI cinghiali? Sono una prelibatezza. Dev’essere stato questo il pensiero di tre fratelli filippini, fermati dalla Polizia Municipale mentre andavano a caccia di bestiole per portare le discutibili leccornie nella propria cucina domestica. Così, mentre in città dilagano panico e fobia, mentre le segnalazioni si susseguono numerose e gli interventi della Forestale vengono auspicati da più parti, mentre Comune e Prefettura cercano di trovare soluzioni strategiche per garantire l’incolumità della popolazione, c’è chi – invece – apparecchia la tavola e prepara le trappole da piazzare meticolosamente a San Licandro. Andando incontro ad una prevedibile denuncia, è chiaro.