Messina, emancipazione della donna: la Cirs apre un tavolo

Un invito rivolto alle associazioni interessate: la riunione si terrà nella sede domani pomeriggio, dalle 16.30

emancipazione donnaDopo l’esperienza delle associazioni in “Donne in Rete”, nel marzo 2015, ora si lavora a Messina per la costituzione di un “Tavolo permanente per la promozione e l’emancipazione della donna”. La riunione organizzativa è fissata per mercoledì 16 settembre, alle 16.30, nella sede del CIRS (Comitato Italiano Reinserimento Sociale) Onlus in via M. F. Bruno, n. 22, a Messina. Al riguardo, l’invito è rivolto a tutte le associazioni interessate a partecipare.

In primo piano la creazione di un database delle diverse associazioni e delle relative attività svolte; la redazione di un calendario di attività, incontri, seminari, eventi culturali a favore della donna; la firma del protocollo di intesa per la creazione della rete e l’adesione al Tavolo permanente per la promozione e l’emancipazione della donna; la deliberazione di un incontro con cadenza mensile per tutte le associazioni coinvolte nella rete; eventuali iniziative per commemorare la donna tunisina Omayma Benghaloum, mediatrice culturale uccisa dal marito a Messina.

Già si è svolto un primo incontro del Tavolo permanente, al quale hanno partecipato Cirs Onlus, Consulta comunale, Osservatorio “Lucia Natoli”, Fidapa, Banca del Tempo, Comunità di Sant’Egidio, Associazione Chamo, VI Circoscrizione, rappresentanti del Consiglio comunale e della Commissione comunale Salute e Ambiente e dell’Arma dei carabinieri.

[foto di repertorio]