Messina, dichiarazioni omofobe. Panarello contro Cucinotta: hai ferito tanti cittadini

L’assessore alle pari opportunità indirizza una nota al consigliere comunale e stigmatizza le sue sortite discriminatorie

patrizia panarelloL’assessore alle Pari opportunità, Patrizia Panarello, ha trasmesso una nota al consigliere comunale, Nicola Cucinotta, e per conoscenza alla Presidenza del Consiglio comunale e a tutti i consiglieri. “Le sue affermazioni – scrive Patrizia Panarello – in merito alle questioni delle Unioni Civili, dei matrimoni tra omosessuali e alla cosiddetta teoria Gender hanno profondamente ferito tanti cittadini perché potrebbero lasciare intendere una volontà discriminatoria che non può mai essere consentita. L’utilizzo di alcuni termini legati anche a fatti di cronaca che fanno rabbrividire chiunque per la loro inaudita violenza, non possono mai essere giustificati. Pertanto comprende di certo come le sue affermazioni rendano necessario un chiarimento immediato volto a fugare ogni dubbio sul rispetto del principio di pari opportunità e di non discriminazione che vale ancora di più per un rappresentante delle Istituzioni. Dobbiamo dare tutti il nostro contributo – conclude l’assessore – affinché si possa finalmente vivere in una società che include e non esclude, che si apra all’uguaglianza e alla piena espressione dei diritti per tutti, non creando ghetti, barriere e steccati ideologici”.