Messina, dal Genio Civile un nuovo monito sul rischio idrogeologico

Leonardo Santoro è tornato alla carica stilando una sorta di bilancio dopo il primo anno del suo mandato

santoro-leonardoIl dirigente del Genio Civile Leonardo Santoro è tornato ad invocare l’attenzione sul tema del rischio idrogeologico in città, evidenziando – alla fine del primo anno del suo mandato – come il quadro territoriale sia ancora allarmante. Nel mirino di Santoro finiscono le condizioni di sicurezza geomorfologica della realtà provinciale, le costruzioni di fabbricati in barba ai vincoli espressi dalla normativa e la violazione sistematica delle norme sul demanio fluviale. Gli impegni profusi, volti a sanare le criticità già note, non sono ritenuti ancora consoni alla mole della sfida. Da qui l’esigenza, avvertita come priorità, di snellire le procedure amministrative e di avviare contestualmente dei seminari sull’innovazione tecnologica, al fine di diffondere una maggiore consapevolezza dei rischi.