Messina, bocciata la Consulta degli Animali: resta la rottura fra Giunta e Consiglio

Ialacqua esterrefatto: dava per scontato il via libera dell’Aula

aula palazzo zancaNella giornata di ieri, a Palazzo Zanca, è stata respinta dall’Aula consiliare l’idea di istituire una Consulta degli Animali a livello locale, un progetto su cui l’Amministrazione aveva investito le proprie energie. Il provvedimento è stato bocciato da 18 consiglieri ed è inevitabile accostare il rifiuto della delibera al giudizio politico sull’operato di Ialacqua. Proprio l’assessore ha rivelato la propria amarezza a margine dei lavori, avendo a suo tempo dato per scontato il supporto del Consiglio su uno “strumento importante di partecipazione che avrebbe consentito ad associazioni e comitati animalisti di partecipare ai processi decisionali comunali in tema di animali“. Intanto tiene ancora lo stallo sul contratto di servizio dell’Amam: non è bastata la partecipazione del presidente Leonardo Termini ai lavori, stante le richieste di Udc e Megafono in merito a un confronto chiarificatore col primo cittadino.