Messina, bei graffiti ma chi paga?

Daniela Faranda interroga l’Amministrazione sulle opere di Street Art che stanno colorando gli edifici nei pressi della stazione

street art messinaI graffiti sono accattivanti, ma chi paga? Si può sintetizzare così, brutalmente, il quesito posto dalla consigliera comunale del Nuovo Centro Destra Daniela Faranda all’Amministrazione cittadina. Il via libera dato ai writers resta un oggetto del mistero, sia perché in Consiglio non se ne sarebbe mai parlato, sia perché non è chiaro chi finanzi le opere di abbellimento. “Sono state impegnate risorse del bilancio comunale? Con quali provvedimenti? Per realizzare le opere sono stati impegnati cestelli elevatori presumibilmente di ditte private. Eppure – conclude Faranda – lo stesso assessore alla cultura ha dichiarato che il bilancio comunale da tempo non prevede fondi sufficienti per il Dipartimento”.