Messina: arrestato straniero ricercato, soggiornava in un albergo cittadino con documenti falsi

LADJADJ mouradAveva più volte utilizzato false generalità per eludere controlli e spostarsi sul territorio italiano ed europeo. Ieri sera si è presentato in un albergo cittadino con una carta d’identità belga falsa che però lo ha tradito.

Il documento era stato infatti già segnalato dall’Interpol come falso ed utilizzato da un cittadino di nazionalità algerina su cui pendeva un provvedimento di rintraccio emesso nel febbraio del 2014. Gli immediati controlli effettuati hanno consentito l’intervento degli agenti delle Volanti. I poliziotti hanno raggiunto nottetempo l’albergo scelto dallo straniero ed appurato che si trattava della persona ricercata: LADJADJ Mourad, algerino, 32 anni.
Indagato per rapina, lesioni, furto aggravato, ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale, false dichiarazioni sull’identità personale, il cittadino algerino annovera segnalazioni a Lambrate (MI) e Roma e numerosi alias forniti ripetutamente.

L’uomo ricercato è stato tratto in arresto per possesso e fabbricazione di documenti d’identificazione falsi aggravato dalla clandestinità e denunciato per ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale.
Sarà giudicato stamani con rito direttissimo. Sequestrata la carta d’identità belga falsa ed una carta belga per mezzi di trasporto metro tram e bus su cui erano identicate false generalità.