Messina, animali da palcoscenico: presentato lo spettacolo per l’acquisto di un’ambulanza veterinaria

L’evento è stato illustrato dal sindaco e dall’assessore al benessere degli animali Ialacqua

ambulanza veterinariaE’ stato presentato oggi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, dal sindaco, Renato Accorinti, dall’assessore al Benessere degli animali, Daniele Ialacqua, dal vice segretario generale della Città Metropolitana di Messina, Anna Maria Tripodo, dal presidente dell’Associazione Soccorriamoli, Maurizio Torre, presenti l’attrice, Simona Celi, il regista, Giancarlo Zanetti, e il cane Marcello, lo spettacolo “Animali da palcoscenico”, che andrà in scena, venerdì 18, alle ore 21, al Monte di Pietà.

Ringraziamo a nome dell’Amministrazione comunale e di tutti i cittadini - hanno dichiarato il sindaco Accorinti e l’assessore Ialacqua – l’organizzatore e i protagonisti della performance perché attraverso la vostra disponibilità si potrà contribuire all’acquisto di un’ambulanza per  il soccorso permanente di cani randagi. Si tratta di un’iniziativa di grande civiltà e di rinnovamento culturale, ricordando che grazie al contatto con gli animali si migliora anche la qualità della vita”. L’evento, organizzato dall’Associazione onlus “Soccorriamoli” e promosso dal Comune e dalla Provincia regionale, si inserisce nel progetto pilota di raccolta fondi per l’acquisto e la messa in opera di un’ambulanza veterinaria a Messina. Una serata unica in cui l’amore per gli animali sarà il fulcro di riflessioni, racconti, storie di personaggi famosi, di grandi autori letterari, artisti, poeti che testimoniano quanto importante, unico, necessario sia il rapporto tra uomo e animale. L’idea di Simona Celi, che promuove la cultura al servizio di un’iniziativa di solidarietà, prevede in scena, oltre alla sua presenza, Giancarlo Zanetti e il loro amatissimo cane Marcello.  I proventi degli incassi, col pagamento dei biglietti e possibili donazioni, saranno utilizzati per l’acquisto di un’ambulanza veterinaria. “Animali da palcoscenico” è un modo di dire in gergo teatrale preso in prestito per coniugare la qualità degli attori ed il progetto che rappresenta un primo step, affinché l’anno prossimo possa diventare un festival.