Lega Pro, domani Messina-Cosenza. Di Napoli carica la città: “vi faremo innamorare di noi” [FOTO]

Dopo i due pareggi in trasferta sui campi di Monopoli (1-1) e Benevento (0-0) il Messina ospiterà domani il Cosenza nell’esordio casalingo stagionale nella terza gara degli ultimi 7 giorni. La conferenza stampa pre-partita di mister Di Napoli

Messina Arturo Di Napoli (4)

Il Messina torna al San Filippo dopo il dramma del 30 maggio quando nei playout la Reggina vinceva 0-1 condannando la squadra al ritorno nei Dilettanti. Poi un’estate tribolata, l’addio di Lo Monaco e la nuova società con il Presidente Stracuzzi e mister Di Napoli che riescono a vincere una lunga battaglia legale e riportare il Messina nei professionisti, mentre la Reggina non si iscriveva al campionato.
Dopo i due pareggi nelle due prime gare esterne, domani il Messina tornerà nel suo stadio contro un’altra calabrese: il Cosenza. Calcio d’inizio previsto alle 17:30. Una partita che si prospetta difficile tra due squadre solide e ambiziose. Il Cosenza ha racimolato 4 punti nelle due prime gare, con un solo gol fatto ma con la difesa ancora inviolata.

Messina Arturo Di Napoli (5)Stamattina l’allenatore del Messina Arturo Di Napoli ha voluto caricare tutto l’ambiente nella consueta conferenza stampa pre-partita allo stadio San Filippo: “sono teso, emozionato ma lucido. Domani per me si realizza il sogno di allenare il Messina al San Filippo. Vorrei vedere la città intera che si stringe intorno a noi, che si attacca a questo carro, perchè stiamo dimostrando senso di appartenenza e faremo innamorare tutti. Domani sarà dura perchè è la terza partita negli ultimi tre giorni, abbiamo qualche problema con i calciatori, pochi allenamenti sulle gambe, acciacchi dopo le prime uscite, e le squalifiche, ma a prescindere da moduli e uomini, metteremo in campo cattiveria agonistica e sacrificio. Anche il Cosenza come il Benevento è una squadra d’alta classifica che si è rinforzata molto, ma domani viene al San Filippo che è il nostro fortino e i miei ragazzi devono saperlo“.