Lecce: smantellata associazione a delinquere dedita a usura, estorsioni e riciclaggio

I militari della Guardia di Finanza di Lecce stanno eseguendo nove arresti nei confronti dei componenti di un’associazione a delinquere contigua ad una pericolosa famiglia della criminalità organizzata locale

FotoGdfDalle prime ore di questa mattina i militari della Guardia di Finanza di Lecce, coordinati dalla Procura della Repubblica di Lecce, stanno eseguendo nove arresti nei confronti dei componenti di un’associazione a delinquere contigua ad una pericolosa famiglia della criminalità organizzata locale, dedita all’usura, alle estorsioni, all’esercizio abusivo della raccolta del risparmio, al riciclaggio e reimpiego di proventi illeciti nonché alla turbativa d’asta. I militari del Nucleo di Polizia Tributaria, sempre in esecuzione di specifici decreti emessi dall’Autorità Giudiziaria Leccese, stanno inoltre procedendo a sequestrare sei fabbricati, un opificio industriale, tredici beni mobili registrati (autovetture e motoveicoli), una società di capitali e due ditte individuali, oltre ai saldi attivi di ventisei rapporti finanziari e dieci rapporti assicurativi, tutti riconducibili agli indagati, per una valore complessivo di oltre 5 milioni di euro.