“Futuro e sviluppo delle nostre coste”, il Gac dello Stretto e Assogac a Fano per l’incontro nazionale

stretto-di-messinaIl futuro dei Gac italiani e l’opportunità di creare una vera e propria rete nazionale tra i gruppi di azione costiera. Questi gli argomenti principali dei quali si discuterà a Fano sabato 12 settembre. Presidente dell’“Assogac” Calabria e del “Gac dello Stretto”, Antonio Alvaro, sarà presente per  discutere di sviluppo nell’interesse del nostro territorio. Un tavolo di lavoro dove si metteranno a confronto le esigenze e le proposte dei Gac dell’intera Penisola, al quale seguirà un incontro pubblico dal tema “Innovazione di filiera e dello sviluppo integrato”. Dalla tavola rotonda scaturirà un documento contenente i correttivi al Piano Operativo Feamp da inviare al Ministero. L’obbiettivo finale è quello di costruire le precondizioni di un soggetto di coordinamento, che possa interloquire col Ministero, rappresentando le problematiche dei Gac per ottenere un supporto concreto. In questo contesto risulta evidente l’importanza della presenza del Gac dello Stretto e dell’Assogac Calabria, il cui apporto sarà fondamentale nell’ambito delle riflessioni relative allo sviluppo. Il Presidente Alvaro sarà portavoce delle esigenze di tutto il litorale calabrese, così come della nostra esperienza e dei nostri punti di forza che saranno illustrati a tutti i rappresentanti dei Gac nazionali presenti al tavolo di conversazione.