Foti: “cercherò di non far fallire mai la Reggina perchè 30 anni di storia così non si possono cancellare”

Reggina, le parole del Presidente Foti in conferenza stampa

Foti-RegginaCon il cuore in mano, il patron della Reggina Lillo Foti ha raccontato le emozioni di un’estate così tribolata: “E’ stata un’estate molto complicata. Quello che m’è successo il 19 giugno con tutti i problemi di salute che hanno penalizzato anche la Reggina, ce l’ho ben scolpito in testa, e mi dispiace molto perchè mai volevo penalizzare la Reggina per i miei problemi di salute. E’ successo quello che è successo, io ho fatto di tutto per evitarlo. Adesso è inutile che ci raccontiamo altro, la realtà è questa. E’ finita così ma adesso cercherò di non fare fallire mai la Reggina perchè 30 anni di storia sono importanti. L’aspetto sportivo della Reggina, con la mancata iscrizione in Lega Pro, non è dovuta soltanto ad un fatto economico. Il vero problema è che intorno a questa squadra c’è stata una grande disgregazione. Ieri ho avuto i messaggi di Mesto, Perrotta, Missiroli e Barillà. Mi hanno raccontato che la Reggina per loro è stata la famiglia, che qui al Sant’Agata hanno imparato a farsi la barba, che con umiltà da qui hanno scalato il calcio italiano. Il ruolo degli istruttori e di chi lavora qui dentro sarà fondamentale. Nell’era della crisi delle famiglie e delle scuole, i ragazzini sono deboli: noi dobbiamo contribuire a trasmettergli valori“.