Condofuri Marina: indiano ucciso da un concittadino per gelosia [FOTO]

Il corpo del giovane è stato trovato in casa esanime

JAGJIT Singh cl. '85Alle prime ore odierne, in Condofuri (RC) – frazione Marina -, a seguito di richiesta pervenuta sul numero di emergenza 112, i Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo intervenivano in quella via Bandiera nr. 12/A, ove rinvenivano il corpo esanime di JAGJIT Singh, cittadino indiano di anni 29, operaio, ivi domiciliato. Immediati accertamenti consentivano di stabilire che, poco prima il suo concittadino di anni 33, SHARANJIT Singh, nonché coinquilino, coniugato, operaio, in preda ad un raptus dettato da motivi di gelosia poiché riteneva che la vittima intrattenesse una relazione extraconiugale con la propria moglie, attualmente in India, sorprendendolo nel sonno, lo aggrediva, colpendolo ripetutamente all’addome con un coltello da cucina, e ne cagionava la morte. L’uomo, che dopo lungo interrogatorio rendeva ampia confessione, veniva dichiarato in stato di arresto.

 

SHARANJIT Singh
JAGJIT Singh