Cavese-Reggina 2-0, il vice di Cozza: “adesso la situazione è molto pesante”

Reggina Leonfortese (3)

E’ Alessandro Caridi, vice di Ciccio Cozza, a presentarsi ai microfoni di Rocco Musolino di Radio Touring 104 nel post-partita, vista la squalifica di Cozza che oggi a Cava de’Tirreni non era in panchina e non lo sarà neanche domenica prossima al Granillo nella partita contro la Vigor Lamezia. Queste le dichiarazioni del vice Caridi: ”il rigore secondo me è molto discutibile, fino a quel momento forse non avevamo preso neanche un tiro in porta, solo qualche occasione con i cross, ma fino a quell’episodio avevamo tenuto bene per come avevamo preparato la partita. Forse ci eravamo abbassati un po’ troppo in difesa nel secondo tempo, ma l’avevamo preparata bene con il nuovo modulo. Purtroppo sapevamo che la Cavese doveva fare il suo gioco specialmente in casa, quindi aspettavamo il loro gioco per poi colpirli nel loro punto debole, e secondo me ci siamo riusciti soprattutto nel primo quarto d’ora, abbiamo avuto due occasioni, su quella di Arena c’ho anche un dubbio. Mi dicono che è stato toccato altrimenti andava in rete. Nel secondo tempo ci siamo abbassati un po’ troppo, ma anche abbassandoci ci stavamo muovendo molto bene. Il rigore ha spaccato in due la partita. Secondo me è molto discutibile perchè s’è aggrappato prima il loro giocatore sul nostro. L’inesperienza del ragazzo è stata quella di eccedere un po’ troppo. Durante la partita ci siamo parlati direttamente col mister, fino a quell’episodio le cose stavano andando abbastanza bene, non c’è stato bisogno di fare alcun cambio ne’ tattico ne’ di altro tipo. Anche soffrendo non c’era nessuna importanza tattica dell’altra squadra, un gioco leggibile di possesso palla ma niente di che. Adesso la situazione è molto pesante, anche se siamo in ritardo rispetto agli altri, in campo dobbiamo avere più intelligenza nel fare le cose. Mercoledì in Coppa Italia daremo minutaggio a chi è in ritardo di condizione, a chi è arrivato dopo e ha giocato meno, per arrivare a domenica con più minutaggio possibile causa questo ritardo di partenza“.