Catanzaro, sequestro di piantine. Il coltivatore: “era canapa industriale”

droga Un esposto-difesa nel quale si dice che le 5.800 piante sequestrate nel quartiere Lido di Catanzaro a fine agosto non erano di marijuana ma di canapa industriale, è stato presentato alla Procura di Catanzaro dal legale del coltivatore, avv. Vincenzo Pizzari. La semina, afferma, “era stata comunicata alle forze di polizia in largo anticipo rispetto al sequestro. La magistratura avrà modo di disporre i provvedimenti opportuni a tutela di un incensurato esente da responsabilità penale”.