Catanzaro: giovedì alcune delegazioni di insegnanti manifesteranno davanti alla cittadella regionale

11960126_10207492537259764_2272604050647876177_nDopo una serie interminabile di azioni formali e territoriali, Giovedi 10 settembre ore 12, alcune delegazioni di insegnanti saranno presenti alla cittadella regionale di Germaneto a Catanzaro. Lo affermano in una nota alcuni insegnanti di ruolo.

I docenti ancora una volta contestano, con profondo e inamovibile senso civico, la protervia arrogante e silenziosa del potere fine a se stesso, in vista della scadenza del ricorso regionale prevista per il 14 settembre. Infatti la risposta di Oliverio non è ancora pervenuta. Il Governatore aveva detto al tg3 che il ricorso era inammissibile. Noi abbiamo dimostrato che è possibile ricorrere! I docenti giorno 4 settembre hanno protocollato il parere legale di fattibilità del ricorso regionale avverso la Riforma della Scuola di Renzi. Contestualmente hanno depositato una richiesta di giunta deliberativa urgente per adire la corte costituzionale relativamente a quei profili che ledono le competenze regionali. Sono attese anche delegazioni di rappresentanze sindacali Scuola di CGIL, CISL, ORSA , USB. I docenti chiedono la Convocazione urgente della giunta per deliberare la proposizione del ricorso contro la Riforma della Scuola, antidemocratica e privatistica che sta per entrare nelle scuole.

PROMEMORIA

12 Agosto: richiesta di incontro con Oliverio a mezzo PEC, protocollata presso la cittadella regionale di CZ giorno 24 agosto
17  agosto: protocollata una petizione degli insegnanti calabresi
25 agosto: depositata la mozione di incostituzionalità della Riforma, presentatore il Consigliere regionale G. Nucera, sostituito da Flora Sculco
31 agosto: sit in durante il consiglio regionale: risposta di Oliverio al tg3 “il Ricorso non si può fare perchè la mozione non lede le competenze regionali”
4 settembre: gli insegnanti calabresi  hanno depositato il parere legale di un noto docente universitario costituzionalista: Prof.re paolo Falzea, di fattibilità del ricorso regionale. I docenti calabresi hanno anche depositato presso la cittadella regionale richiesta di delibera urgente riguardo al ricorso ex art. 127, comma 2, della Costituzione, contro la Riforma scolastica da effettuarsi da parte della Giunta Regionale.
Il 14 settembre: scade il ricorso regionale per incostituzionalità