Categoria: CALABRIANEWS

Calabria, lunedì incontro tra i sindacati e la Giunta regionale

“Trepida attesa dei dipendenti regionali per l’incontro di lunedi 28/09 c.a. tra i sindacati e la Giunta regionale in seguito alla sentenza del Consiglio di Stato, che mette in discussione e annulla tutti gli atti relativi alle progressioni verticali per circa mille dipendenti di Cat. D1 e D3. È forte la preoccupazione e il disappunto tra i dipendenti interessati, di cui lo scrivente si fa portavoce, avendone recepito il malumore e lo sconcerto per un’eventuale applicazione della suddetta sentenza, il cui danno economico ricadrebbe sugli stessi, oltre a determinarne la regressione di carriera. Per la cronaca, si fa presente che la sentenza arriva comunque a distanza di circa dodici anni dal concorso, quindi non ci sarebbe nessuna possibilità di rifacimento delle procedure in linea con il dettato legislativo e di ripetizione delle prove” afferma in una nota Adolfo Romeo, dirigente della Cisl Fp. “Del resto, all’epoca -prosegue- le progressioni verticali sono state fortemente volute dai dipendenti, i quali con l’appoggio dei sindacati e della RSU riuscirono con denunce e contestazioni varie a fare annullare numerosissime promozioni effettuate “motu-proprio” dall’amministrazione regionale precedente. Occorre ricordare –aggiunge– che i consulenti interpellati dagli addetti ai lavori, pare avessero promosso le procedure del concorso: quelle progressioni verticali interne, è vero non hanno riservato la quota agli esterni, ma la Regione allora aveva circa 4.500 dipendenti quindi aprendo agli esterni avrebbe dovuto procedere all’assunzione di un ulteriore numero di funzionari con relativi oneri finanziari a carico del bilancio regionale. Certo –conclude– le sentenze vanno applicate, le regole vanno rispettate ma dopo dodici anni…e i dipendenti che colpa hanno per subirne le conseguenze?”.

Articoli recenti

‘Ndrangheta, operazione “Carminius”: il boss faceva da mediatore tra una banda di sinti e il proprietario di una sala giochi vittima di estorsioni

'Ndrangheta, operazione "Carminius": il boss Salvatore Arona ebbe il ruolo di "garante e mediatore" tra la banda di sinti ed il…

19 Marzo 2019 23:05

Calabria: la figlia di Maria Chindamo riceverà il “Premio Donna e Legalità”

Vibo Valentia: il prossimo 20 marzo sarà consegnato il “Premio Nazionale Donna e Legalità” alla figlia della scomparsa Maria Chindamo…

19 Marzo 2019 22:50

Bufera nel Partito Democratico in Calabria, scoppia il caso Magorno: “coalizione alternativa ad Oliverio”

Partito Democratico nel caos in Calabria, scoppia il caso Magorno: "per le regionali non sosterrò la candidatura di Oliverio e…

19 Marzo 2019 22:40

Nicola Gratteri: “abbiamo bisogno di più forze dell’ordine, con Quota 100 aumenta la carenza”

Nicola Gratteri: "abbiamo bisogno di più forze dell'ordine sul territorio e stiamo pagando ancora oggi quella scelta scellerata del 2010…

19 Marzo 2019 22:04

Silvio Berlusconi operato d’urgenza a Milano [DETTAGLI]

Silvio Berlusconi operato d'urgenza all'Ospedale San Raffaele di Milano: l'intervento è perfettamente riuscito Intervento chirurgico all'Ospedale San Raffaele di Milano per…

19 Marzo 2019 21:50

Nuovo scandalo nella politica italiana, Nicola Zingaretti indagato per finanziamento illecito. Sotto inchiesta anche Berlusconi per corruzione

Il neo leader del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, secondo l'Espresso, sarebbe indagato dalle procure di Roma e Messina per finanziamento…

19 Marzo 2019 21:40