Calabria: le precisazioni dell’assessore Roccisano sul programma “Garanzia Giovani”

Garanzia GiovaniL’Assessore regionale al Lavoro Federica Roccisano – informa una nota del’Ufficio stampa della Giunta – in riferimento ad alcune notizie di stampa relativamente al blocco delle attività  del Programma  “Garanzia Giovani”, ha precisato quanto segue: “Nel ringraziare  per l’ottimo lavoro sinora fatto dall’Assessorato al Lavoro e dalla Giunta Oliverio  che, nel mese di febbraio scorso, ha riprogrammato complessivamente le Misure previste dal Programma stanziando circa 111 milioni di euro, si vuole  assicurare i giovani “neet” calabresi, stimati dall’Istat in circa centotrentamila, che la Regione continuerà  l’opera di rafforzamento del Programma,  garantendo un nuovo impegno non solo sulla disoccupazione giovanile ma  su  tutti  gli inoccupati/disoccupati della Calabria  attraverso un Piano complessivo  per il Lavoro. Piano per il Lavoro che passa attraverso un’azione concertata  con le OO.SS e le parti sociali e datoriali come dimostrano le diverse riunioni avute nel mese di agosto. In particolare, sul programma “Garanzia Giovani”, che di fatto non è stato mai bloccato, l’Assessorato ha continuato l’attuazione delle Misure, nonostante il periodo estivo ed il trasferimento degli uffici regionali nella nuova sede,  predisponendo  il  Bando  mirato alla Formazione per l’inserimento lavorativo  per circa sei milioni di euro  e che vedrà coinvolti  2100  giovani,  registrando ed istruendo  1.760 convenzioni  per l’attivazione dei tirocini presso soggetti privati ospitanti,  predisponendo  i report  per i pagamenti da trasferire  all’Inps in qualità di Ente erogatore,  istruendo  i  progetti del Servizio Civile presentati dai soggetti accreditati regionali per 453 volontari, predisponendo  le piste di controllo per le verifiche in loco dei soggetti dei servizi per il lavoro da accreditare definitivamente ed affidando la gestione della Misura relativa all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità ad “Azienda Calabria lavoro”  che ha già predisposto il bando per  promuovere la realizzazione  di progetti  per il sostegno e lo sviluppo di specifiche idee imprenditoriali. L’Assessorato continuerà la sua opera di attuazione del Programma anche per quanto riguarda il Piano di Comunicazione  al fine di  assicurare la  più equa distribuzione delle informazioni e soprattutto delle opportunità  ai giovani  residenti in tutte le province calabresi. A tal proposito, a tutela dei beneficiari,  le prossime risorse destinate alle Misure Garanzia Giovani, verranno proporzionalmente  suddivise  per  ambiti territoriali provinciali”.