Barcellona Pozzo di Gotto (ME): impugna un’asta metallica e colpisce un Carabiniere, giovane cinese arrestato

Barcellona P.G. (ME): impugna un’asta metallica e colpisce un Carabiniere, giovane cinese arrestato per violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e porto illegale di un oggetto atto ad offendere

ZHOU Bin nato il 10.09.1992 in CinaNella pomeriggio di ieri, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Barcellona P.G., traevano in arresto, ZHOU Bin classe ’92, di nazionalità cinese ma domiciliato in Barcellona Pozzo di Gotto, perché usava violenza ad un pubblico ufficiale per costringerlo ad omettere un atto d’ufficio e segnatamente, dopo essere sopraggiunto a bordo di un furgone presso un noto centro commerciale cinese, luogo nel quale due agenti di P.G. in servizio presso l’Aliquota Operativa di questa Compagnia Carabinieri stavano compiendo un atto del loro ufficio (in particolare erano impegnati nella identificazione dei presenti, essendo intervenuti poco prima per sedare una lite fra un cittadino cinese ed un avventore), scendeva dal predetto mezzo impugnando un’asta metallica colpendo al braccio sinistro uno dei due militari intervenuti  nonostante quest’ultimo gli avesse intimato “l’alt” dicendogli “Fermo Carabinieri”, cagionandogli lesioni giudicate guaribili in giorni 5.

Il giovane, condotto in caserma per l’espletamento delle formalità di rito è stato  successivamente tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, così come disposto dalla Dott.ssa Federica PAIOLA, Sost. Proc. della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto.

L’udienza di convalida dell’arresto è stata fissata alle ore 12.00 di oggi con contestuale giudizio direttissimo.

Dalla ricostruzione della dinamica dei due militari il cittadino cinese avrebbe aggredito il militare nel timore che quest’ultimo potesse intervenire nei confronti del suo connazionale e ritenerlo responsabile della lite sedata dai Carabinieri.