Arrestato un 38enne nel reggino per furto aggravato di energia elettrica

arresti-manetteDomenica scorsa a Bova Marina (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto L.A., di anni 38 da Bova Marina, per il reato di furto aggravato di energia elettrica, poiché, al fine di alterarne il funzionamento, aveva posizionato un magnete sopra il misuratore dell’energia elettrica dell’ Azienda E.n.e.l installato all’interno del proprio esercizio commerciale.