Alba Parietti inaugura la XIII edizione del Premio Grotteria

TSE’ stata la splendida Alba Parietti, attrice, conduttrice televisiva e cantante italiana ad inaugurare la tredicesima edizione del Premio Grotteria. Un evento svoltosi presso piazza Nicola Palermo di Grotteria (RC), sabato 26 settembre, basato sulla migrazione e sul mondo della moda e dello spettacolo, ha voluto dimostrare come sia possibile che un piccolo centro del sud, in questo caso della Calabria, rappresentato da Grotteria, possa rappresentare il luogo ed il contesto ideale per ospitare personaggi così memorabili. L’evento fortemente voluto dal Comune di Grotteria guidato dal Sindaco Salvatore Leoncini, con il patrocinio della Provincia di Reggio Calabria grazie all’impegno del Presidente Giuseppe Raffa e del Consigliere provinciale Vincenzo Loiero, già Sindaco del comune reggino è stato diretto e condotto dal giornalista Piero Muscari. Dopo l’ anteprima del Papa, interpretato dallo straordinario imitatore cabarettista Carlo Frisi si è subito entrati nel vivo della serata con i temi “clou” di questa edizione: bellezza, moda, provocazione e sensualità. Sulle note di “alba chiara” la nota canzone di Vasco Rossi, infatti hanno aperto la serata le due splendide modelle dello stilista lametino Anton Giulio Grande, Marilena e Anca che hanno sfilato con eleganza e sensualità.  L’ entrata a sorpresa di Alba Parietti, durante questa prima sfilata, ha suscitato un caldo applauso da parte del pubblico di Grotteria. Alba Parietti poi ha esordito ricordando Gianni Versace, lo stilista che dalla Calabria ha portato la moda italiana al di fuori dei confini nazionali. In termini di migrazione ha ricordato la guerra siriana e la situazione italiana attuale concludendo”a tutti dobbiamo fare la guerra tranne che ai più deboli e agli immigrati”.Vasco Rossi – continua la Parietti- ha scritto una canzone per me. Anche se lui dice che è “alba chiara” non lo è certamente e si capisce ;  la canzone dedicata a me  è “Quanti anni hai”. La serata è proseguita con la comicità di Carlo Frisi che nella sua seconda esibizione ci ha regalato un po’ di musica italiana. In occasione è stato riconosciuto un premio allo stesso Carlo Frisi consegnato dal sindaco Salvatore Leoncini che ha ricordato l’importanza del premio: “E’ molto difficile poter dar continuità ad un evento così importante …evento a cui noi  abbiamo creduto sin dall’ inizio. E’ una tradizione che continua , con un tema importante e con questo noi vogliamo ricordare il passato che purtroppo oggi si sta rivivendo. Il nostro augurio è che la politica si impegni su questi temi perché anche la Calabria è Italia ed è giusto che venga riconisciuta”.

In occasione il giornalista Piero Muscari ha presentato la MissPremio2 Caterina Tedesco originaria proprio di Grotteria la quale recentemente ha vinto il concorso di bellezza “Miss Riviera”, una manifestazione dedicata alla selezione del più bel volto della Riviera dei Gelsomini. Subito dopo il secondo momento di moda di Anton Giulio Grande alla fine del quale lo stilista si è espresso su Alba Parietti in questo modo: “ ero veramente pazzo di lei e a tutti i costi ho voluto conoscerla. E’ stata una delle prime donne a credere in me ed è stata la mia musa storica”. A seguire la premiazione dello  stesso stilista con la seguente motivazione: per  le qualità creative esplicate nella sua ormai lunga produzione tutta caratterizzata da successi. Per la realizzazione di collezioni raffinate, eleganti e sensuali disegnate a mano e adornate con pizzi, ricami ed intarsi che valorizzano le donne nella loro bellezza. Per aver sempre accolto con entusiasmo, e averlo rinnovato anche quest’anno,  la proposta di arricchire con le sue creazioni e la sua arte l’ evento “Premio Grotteria”. A premiare Anton Giulio Grande il consigliere provinciale Vincenzo Loiero che ha affemato sono contento e soddisfatto che anche questa edizone si sia potuta realizzare e sono felice in quanto l’ idea è quella di veicolare, in modo positivo,  il nostro paese fuori dalle stesse nostre mura. Il tema è attuale ma noi abbiamo iniziato a parlarne molti anni fa.” Interessante il talk sulla televisione con Alba Parietti, Anton Giulio Grande e Carlo Frisi. Non è la bellezza di per se ad essere importante” affermano la Parietti e Carlo Frisi.  “La televisione è uno strano animale; è come una strano elettrodomestico e la bellezza da sola non tiene. Ci sono molte ragazze belle ma che non riescono ad enrare nel salotto di casa”. L’ abito è un mezzo di comunicazione- afferma Anton Giulio Grande. Attraverso l’ abito una donna comunica cose che non oserebbe dire. Quando una donna sceglie un vestito  manda un messaggio di quello che è dentro”.

 E ancora la comicità di Carlo Frisi con le uniche imitazione di Beppe GpremioAlbarillo e Vendola e il premio speciale fotografia a Giovanni Perfetti che ha omaggiato la Calabria in questo modo: “Io e Anton Giulio Grande abbiamo deciso di  lavorare in Calabria. Siamo tornati nella nostra terra e abbiamo riscoperto posti splendidi che purtroppo non sappiamo sfruttare. Non è retorica ma le location della nostra terra sono dei posti veramente unici”. A concludere la serata l’ ultimo momento di moda e la premiazione ad Alba Parietti da parte del Presidente Giuseppe Raffa che ha ripreso un concetto della Parietti: “La politica è un’arte troppo importante per non saperla usare nel mondo migliore a favore della popolazione”. Il Presidente Raffa consegna la collana “Teorema” realizzata dal maestro orafo Michele Affidato, e la targa con la seguente motivazione: “per la bravura e la determinazione con le quali si è saputa affermare nel mondo della televisione e dello spettacolo dimostrando che per una carriera così lunga ed importante alla bellezza e all’ eleganza vanno unite intelligenza e carattere”. Un’ edizione entusiasmante e carica di stimoli e provocazioni quella di quest’ anno, organizzata dalla Pierre srl con la direzione artistica della  “Piero Muscari Comunicazione” , e condotta e presentata dallo stesso giornalista Piero Muscari,  ormai impegnato in tutta Italia a  raccontare e valorizzare storie di eccellenza italiana. La Parietti ha alla fine riconosciuto la grande professionalità dell’organizzazione e rivolgendosi al presentatore e direttore artistico ha detto ” Piero volevo farti i complimenti perché sei stato uno straordinario padrone di casa, un gran signore cosa che non è da tutti perché è veramente raro trovare persone con queste qualità”. Importanti i mediapartner della serata tra cui Lacnews24 e Radio Onda Verde. La serata potrà essere rivista sulla tv Lacnews24, canale 19,  mercoledì 30 Settembre alle ore 21-15. Tutte le informazioni potranno essere reperite sulla fanpage ufficiale: Premio Grotteria.