Aeroporto dello Stretto, lettera del presidente Irto e dei consiglieri regionali reggini al Ministro Delrio

Aeroporto dello Stretto, il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto ed i consiglieri reggini chiedono un incontro al Ministro  delle Infrastrutture Graziano Delrio

aeroporto dello strettoIl presidente del Consiglio regionale Nicola Irto e i consiglieri Giovanni Arruzzolo, Domenico Battaglia, Francesco Cannizzaro, Francesco D’Agostino, Giuseppe Neri e Alessandro Nicolò, Giovanni Nucera, Sebi Romeo hanno ufficialmente chiesto con una lettera unanimemente sottoscritta un incontro urgente al Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio sulla decisione di Alitalia spa di tagliare i voli dall’aeroporto di Reggio Calabria con Milano Linate. La missiva è stata inoltre inviata al presidente della società, Luca Cordero di Montezemolo e all’Ad delegato, Silvano Cassano.

“Di recente – scrivono il presidente Irto ed i consiglieri firmatari -  Alitalia Spa(Sai) ha deciso di sopprimere dai voli di linea dell’aeroporto Tito Minniti  la tratta Reggio Calabria – Milano Linate delle ore 7,25. Tale determinazione comporta un ulteriore depotenziamento dei già insufficienti collegamenti aerei tra la città di Reggio, l’Area Metropolitana dello Stretto ed il resto del Paese.  Si fa notare come questo taglio – sottolinea il contenuto della lettera – intervenga su un collegamento strategico  che da sempre registra un elevato numero di utenti dello scalo reggino dal quale transitano, in media, ogni anno, circa 550.000 passeggeri. E’ del tutto evidente che l’incremento dei collegamenti da e verso l’aeroporto Tito Minniti da Milano è una delle condizioni imprescindibili per ovviare alla crisi in cui lo stesso scalo versa ormai da anni”. “E tuttavia – evidenziano il presidente Irto ed i consiglieri firmatari –  i vertici di Alitalia hanno assunto una decisione che, al contrario, penalizza gravemente lo scalo e l’utenza reggina e messinese, costituita anche da tanti emigrati, ai quali la tratta offri la possibilità di rincasare nel fine settimana, ripartendo il lunedì mattina”. “Non è trascurabile, inoltre, il rilevante danno all’immagine del nostro aeroporto, che appare sfavorito, malgrado sia ricompreso fra gli scali strategici nel Piano nazionale Aeroporti, di recente approvato dal Governo. Si rappresenta, pertanto, la richiesta di ripristinare immediatamente tale collegamento, suggerendo altresì la tempestiva apertura di un tavolo di confronto tra i vertici di Alitalia, i rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Regione Calabria,le Province e i Comuni di Reggio Calabria e di Messina, al fine di discutere sulla tratta in questione, nonché sulle strategie di potenziamento dello scalo aeroportuale dell’Area dello Stretto”.