A Santo Stefano d’Aspromonte (Rc) la “Festa del fuoristrada”

Alcuni club calabresi, associati alla Federazione Italiana Fuoristrada, si sono ritrovati a Gambarie d’Aspromonte per inaugurare la nuova stagione all’insegna dell’avventura e della beneficenza

raduno Jeep a GambarieLa Delegazione Regionale Calabria della Federazione Italiana Fuoristrada, ha organizzato, la scorsa domenica, 13 settembre 2015, in collaborazione con il Comune di Santo Stefano in Aspromonte e il ristorante “Al chioschetto” di Gambarie, la “Festa del fuoristrada”, con una dimostrazione statica di auto da fuoristrada preparate per affrontare viaggi d’avventura nei posti più disagiati. Al Piazzale Anas di Gambarie, si sono ritrovate oltre 100 Jeep di alcuni club calabresi associati alla Federazione Italiana Fuoristrada – nello specifico, Crazy Road 4×4 , Team Project 4×4, Overdrive 4×4, K2 club 4wd, NoLimitsWorld 4×4, Explorer 4×4  di Reggio Calabria, Dona Club 4×4 di Melito Porto Salvo (RC), Wheel drive 4×4 di Condofuri (RC), i E.O.R Eufemiesi off road (RC) e I fanatici del 4×4 di Serra San Bruno (VV) -,  con il duplice obiettivo di ufficializzare la ripresa della stagione dei fuoristrada – coinvolgendo i veterani jeepers alla vita di club, nelle consuete uscite domenicali, nei mini raduni tra associati dello stesso club e club diversi o negli incontri  “mono marca”, per condividere la passione per l’avventura su quattro ruote -  e per avvicinare individui, appassionati o curiosi, al mondo del fuoristrada con la presentazione della stessa Federazione, delle sue attività e di informazioni e suggerimenti utili ad affrontare e superare ostacoli con facilità e in piena sicurezza con la propria jeep.

Una passione, come ha precisato il consigliere nazionale, Antonino Smomento conviviale del radunocoglio, organizzatore tra gli altri dell’iniziativa, «che non si realizza solo nei momenti di aggregazione e ‘sana’ competizione tra i club calabresi  ma soprattutto in azioni di beneficienza a favore delle popolazioni più bisognose – come i viaggi nel deserto organizzati anche per portare beni di prima necessità soprattutto ai bambini in difficoltà – e per dare aiuto in caso di emergenza alle autorità, Protezione Civile in primis,  offrendo i propri mezzi attrezzati di tutto ciò che occorre per affrontare le diverse situazioni in autonomia per diversi giorni e conducenti preparati e addestrati per affrontare situazioni estreme». L’evento, a cui  hanno partecipato anche rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Santo Stefano in Aspromonte e il neo delegato regionale della Calabria della Federazione Italiana Fuoristrada, Francesco Jacopino, si è concluso con la degustazione di prodotti tipici dell’Aspromonte offerti dal ristorante “Al chioschetto” di Gambarie. Il Sindaco di Santo Stefano in Aspromonte, dott. Francesco Malara, ha ringraziato la delegazione calabrese per lo spirito di associazionismo e volontariato che caratterizza la loro azione e per il fattivo impegno a fianco della Protezione Civile in caso di necessità o calamità anche per il territorio aspromontano.