Al via la Palermo-Montecarlo di vela con il record di iscritti

La regata Palermo-Montecarlo, giunta ormai alla XI edizione, è organizzata dal Circolo della Vela Sicilia e dallo Yacht Club de Monaco, con la collaborazione dello Yacht Club Costa Smeralda

barca a velaE’ stata presentata oggi a Mondello la regata velica d’altura Palermo-Montecarlo 2015, che partirà domani 21 agosto alle 12. La regata, giunta ormai alla XI edizione, è organizzata dal Circolo della Vela Sicilia e dallo Yacht Club de Monaco, con la collaborazione dello Yacht Club Costa Smeralda, per il gate a Porto Cervo. Nuovo record di iscritti, 43 imbarcazioni con equipaggi tutti di alto livello, e crescita internazionale, con sette nazioni rappresentate: Francia, Gran Bretagna, Russia, Spagna, Svizzera, Slovenia e Italia. Da segnalare che otto barche concorrono alla Palermo-Montecarlo per 2, la versione per equipaggi in doppio. Dalla barca più grande, il celebre super maxi Esimit Europa 2 lungo 33 metri che è tra i favoriti dopo essersi aggiudicata tre edizioni della competizione, alla più piccola, il First 31.7 Dindarella, la flotta della Palermo-Montecarlo esprime i tanti modi di vivere la grande vela d’altomare. Molte le barche che potrebbero avere un ruolo da protagoniste, sia in tempo reale che con il calcolo compensi. Tra queste il VOR 70 SFS II (21,50 metri), barca che ha all’attivo un giro del mondo Volvo Ocean Race, dello skipper francese Lionel Pean. Un’altra imbarcazione con un pedigree di tutto rispetto è Uunet, 18,28 metri disegno di Philippe Briand, costruito da Jeanneau, protagonista alle prime due edizioni del Vendée Globe nel 1989-90 e 1992-93, con Philippe Poupon. E’ sicuramente tra i favoriti invece B2, il TP52 modificato di Michele Galli, con il project manager Giorgio Benussi che ha organizzato un equipaggio di prim’ordine con Francesco De Angelis, l’ex timoniere di Luna Rossa al suo esordio nella Palermo-Montecarlo. Alla conferenza stampa di presentazione della regata sono intervenuti, tra gli altri, il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che ha sottolineato come la città sia orgogliosa di ospitare quella che è diventata ormai una “classica” della vela d’altura, il presidente del Circolo della Vela Sicilia, Agostino Randazzo, e Paola Magni dello Yacht Club de Monaco.