Uomo tenta il suicidio, salvato da una telefonata ad un amico siciliano

Un uomo si era legato al collo due corde, agganciate a una trave ma ha probabilmente avuto qualche incertezza, senza però riuscire a liberarsi

doppio_suicidioLa chiamata a un amico a 1200 km ha salvato la vita a un trentenne che lunedì notte ha tentato di uccidersi a casa Bologna. Si era legato al collo due corde, agganciate a una trave ma ha probabilmente avuto qualche incertezza, senza però riuscire a liberarsi. Ha così telefonato a un amico che vive a Ragusa per chiedergli aiuto, dicendo di avere bisogno di un’ambulanza. Il siciliano ha avvertito la polizia della sua città, che ha allertato la questura di Bologna contibuendo a salvarlo.