Survival Dino II, grande attesa per il Reality Show

Lo show dell’Isola di Dino sta per tornare, Cassiano: “tante le novità della seconda edizione”

Isola di DinoIl social reality Survival sull’Isola di Dino sta per tornare. A meno di un mese dall’inizio del social reality, che si svolgerà sull’isola più grande della Calabria dal 15 al 25 settembre, il patron e ideatore dello show, Matteo Cassiano, scopre qualcuna delle carte che interesseranno i partecipanti. Obiettivo degli organizzatori, è di superare di gran lunga le oltre 120mila visualizzazioni della prima edizione e raggiungere il mezzo milione di interazioni. “Tante le novità – ha annunciato Cassiano – e tanto l’entusiasmo. La selezione dei concorrenti quest’anno è più attenta, dal momento che le domande di partecipazione sono tantissime, ma soprattutto ho il desiderio di selezionare persone che hanno delle attinenze particolari con il progetto di far vivere e vivere l’Isola di Dino con tante iniziative. Tra le altre la partecipazione di alcuni pescatori locali, ma non vi sveliamo perché”. La prova di sopravvivenza sarà più estrema rispetto allo scorso anno con più prove, a cominciare con lo sbarco sull’isola in pedalò per lo svolgimento della prima edizione dei Giochi dell’Isola di Dino. Ma anche più escursioni, più intensità, più interazioni. “Ci saranno delle rubriche – spiega Cassiano – ma in particolare ci saranno delle sezioni che dedicheremo a chi ci farà presente problemi che interessano il territorio, che noi proveremo in qualche modo a risolvere o, quantomeno a suggerire delle possibili soluzioni”. Non solo Isola di Dino, quest’anno spazio anche all’Isola di Santojanni di Maratea. Cassiano però non ha voluto raccontare troppo per lasciare spazio alla sorpresa. Per quanto riguarda i concorrenti, le selezioni sono in itinere, ma alcuni degli avventurieri scelti hanno già quello che serve per diventare protagonisti. “Alcuni dei concorrenti – conclude l’imprenditore praiese – contribuiranno a rendere la seconda edizione di Survival Isola di Dino social reality esplosiva e piccante. Uno spettacolo tutto da gustare!”. Non solo novità in questa seconda edizione. Non marcheranno, infatti le costanti che hanno decretato il boom dello scorso anno: fame e sete e, dunque, difficoltà nel reperire il cibo, spontaneità, stanchezza, ma anche la bellezza dell’esplorazione, la curiosità e la sorpresa dello scoprire un paesaggio indimenticabile, la meraviglia, la storia e la magnificenza di un’isola che può dare tanto e che ha tutto il potenziale per diventare regina del Golfo di Policastro.