A Stignano (Rc) la Festa nei Vicoli dell’Antico Casale

Il festival di quest’anno a Stignano prevede 9 compagnie , 13 artisti, provenienti da ogni parte del mondo. Dal Cile alla Spagna, dal Venezuela alla Francia, dall’Argentina all’Italia

LOCANDINA a3Un palcoscenico internazionale di spettacoli mozzafiato, questa potrebbe essere la definizione dell’ edizione 2015 del La Festa nei Vicoli dell’Antico Casale 4* Festival internazionale di circo e teatro di strada. Stignano anche quest’anno, dopo il brillante risultato dello scorso anno sia dal punto di vista degli spettacoli che dalla presenza del pubblico, ospiterà una nuova edizione della Festa nei Vicoli dell’Antico Casale nelle date ormai consolidate dell’ 11 e 12 agosto. Il festival di quest’anno prevede 9 compagnie , 13 artisti, provenienti da ogni parte del mondo. Dal Cile alla Spagna, dal Venezuela alla Francia, dall’Argentina all’Italia. “Artisti di primo piano tra i più richiesti e acclamati nelle piazze di tutto il mondo    presenteranno a Stignano i loro spettacoli nei variegati generi che vanno dalla giocolieria classica alla danza verticale, dal motociclo alto alle acrobazie aeree, dall’improvvisazione al contact-juggling, dal circo moderno con biciclette a ruota libera al contorsionismo, e poi  magie , danza con il fuoco, bolle giganti e tanto coinvolgimento del pubblico, perchè ogni ospite si senta, non solo spettatore divertito, ma protagonista di una favola moderna” così Celestino Gagliardi, Coordinatore   delle Attività e Direzio e Artistica presenta l’edizione di quest’anno. Insomma due serate che dalle 19,30 a notte alta terranno incollati bambini e adulti in un fantasmagorico avvicendarsi di personaggi che guideranno tutti nel mondo della fantasia e del sano divertimento. “Accanto a questo ricco programma fortemente voluto  dall’Amministrazione Comunale di Stignano, non senza sforzi economici e con molto impegno da parte di tanti, ci ha detto il Sindaco Francesco Candia, presentiamo ai nostri graditi ospiti i prodotti più genuini della nostra terra. Tantissimi banchi alimentari proposti da gente del luogo  realizzeranno con prodotti locali ricette tipiche e accoglieranno con cortesia e allegria i visitatori che sceglieranno di passare con noi queste due serate di agosto. Un trionfo di profumi e sapori esclusivi della nostra terra fará rivivere ai grandi i ricordi di momenti passati e ai giovani il gusto di cose buone della tradizione locale, all’insegna di una sana e corretta alimentazione. Il nostro paese, con il suo tessuto di vicoli e piazze rimessi a nuovo dai lavori di riqualificazione del centro storico e di alcuni edifici pubblici ristrutturati , si candida ad essere un punto di riferimento fisso dell’estate Locridea ed è pronto ad accogliervi nel suo abbraccio caloroso”.