Sorvegliati speciali non firmano dai Carabinieri per festeggiare altrove il Ferragosto: adesso rischiano l’arresto

CarabinieriPreferiscono trascorrere il Ferragosto altrove piuttosto che recarsi presso la Stazione Carabinieri per la prevista firma. Denunciati 4 sorvegliati speciali. Ora rischiano l’arresto.

In particolare:

-     a Bianco, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà:

  1. .        per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità un 32enne di Casignana, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza, poiché, in violazione a quanto disposto dal relativo decreto di sottoposizione alla particolare misura di prevenzione emessa dal Tribunale di Reggio Calabria, domenica scorsa, ha omesso di recarsi presso il Comando Arma di Bianco sabato scorso per apporre la prevista firma settimanale sul relativo registro delle presenze;
  2. .        per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale e guida senza patente, un 32enne del luogo, sorvegliato speciale, sorpreso circolare alla guida di un potente SUV di proprietà del padre, senza essere in possesso della patente di guida, revocata allorquando sottoposto per 2 anni alla cennata misura di prevenzione il 30 marzo 2015.

-     a Marina di Gioiosa Jonica, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà, per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno due pluripregiudicati del luogo, uno 56enne, l’altro 71enne, entrambi in atto sottoposti alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, poiché, in violazione a quanto disposto dal relativo decreto di sottoposizione alla particolare misura di prevenzione emessa dal Tribunale di Reggio Calabria, domenica scorsa non hanno ottemperato alla prescrizione impostagli di presentarsi ogni settimana presso la locale Arma.