Soccorsi due barconi di migranti nel Canale di Sicilia: avvistati uomini aggrappati ad un barile

Palermo, 12 ago. (askanews) - Ieri la corvetta Fenice, il pattugliatore Orione e il cacciatorpediniere Mimbelli sono stati impegnati nello stretto di Sicilia nel soccorso a due gommoni con numerosi migranti a bordo. Nel primo intervento nave Fenice ha soccorso 119 persone. Il secondo gommone è stato avvistato dall'elicottero di nave Mimbelli in pattugliamento. Viste le precarie condizioni di galleggiamento del natante, poi affondato, sono state lanciate le zattere di soccorso dal velivolo della Marina Militare e nave Fenice ha diretto verso la zona alla massima velocità soccorrendo 52 migranti. Successivamente l'elicottero di nave Orione ha avvistato due migranti aggrappati ad un barile. I due sono stati salvati dagli uomini dell'elicottero e trasbordati prima su nave Mimbelli per un controllo sanitario ed infine su nave Fenice che li sbarcherà a Lampedusa in giornata. Nave Mimbelli rimasta in zona ha continuato le ricerche di eventuali dispersi. XpaIeri la corvetta Fenice, il pattugliatore Orione e il cacciatorpediniere Mimbelli sono stati impegnati nello stretto di Sicilia nel soccorso a due gommoni con numerosi migranti a bordo.

Nel primo intervento nave Fenice ha soccorso 119 persone. Il secondo gommone è stato avvistato dall’elicottero di nave Mimbelli in pattugliamento. Viste le precarie condizioni di galleggiamento del natante, poi affondato, sono state lanciate le zattere di soccorso dal velivolo della Marina Militare e nave Fenice ha diretto verso la zona alla massima velocità soccorrendo 52 migranti.
Successivamente l’elicottero di nave Orione ha avvistato due migranti aggrappati ad un barile. I due sono stati salvati dagli uomini dell’elicottero e trasbordati prima su nave Mimbelli per un controllo sanitario ed infine su nave Fenice che li sbarcherà a Lampedusa in giornata. Nave Mimbelli rimasta in zona ha continuato le ricerche di eventuali dispersi.