Sicilia, sequestro di oggetti museali a Punta Raisi

Sicilia, un uomo, giunto da Ginevra con scalo a Roma, trasportava statuette, orologi di interesse storico e monete d’oro di età normanna

Augusto: Roma festeggia bimillenario, ma mausoleo resta chiusoUn palermitano che stava cercando di introdurre in Italia oggetti preziosi provenienti dalla Svizzera è stato scoperto all’aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo, dai funzionari doganali e dai militari della Guardia di finanza. L’uomo, giunto da Ginevra con scalo a Roma, trasportava statuette, orologi di interesse storico e monete d’oro di età normanna, oggetti esaminati dalla Sovrintendenza dei beni culturali di Palermo, che si stima abbiano un valore superiore a centomila euro.