Sicilia, un anno di ADSL: passi avanti nella velocità di connessione

Le rilevazioni mostrano come le coperture di banda larga e ultralarga siano aumentate. Parallelamente anche la velocità dell’ADSL ha avuto un discreto incremento. I dati provincia per provincia

2015-08-25-3-Velocita_ADSL_Sicilia_2015_SosTariffe.it (1)Quanto può cambiare la velocità dell’ADSL in un determinato territorio in un anno? A rispondere, per quanto riguarda la Sicilia, è l’ultima analisi di SosTariffe.it che ha stimato la velocità media in download delle connessioni attive a livello regionale e comunale, confrontando le informazioni rilevate nel 2014 con quelle di quest’anno.

Grazie a dati Infratel Italia sono state calcolate, inoltre, le coperture per la banda larga e ultralarga in tutte le città, ovvero la percentuale di popolazione raggiungibile rispettivamente da una velocità di download compresa tra 2 e 20 Mb/s (banda larga) e 30 Mb/s (banda ultralarga).

Sapere a quanto “viaggia” effettivamente la propria connessione è un dato molto importante, soprattutto quando si sceglie una nuova tariffa ADSL, in quanto non in tutte le realtà territoriali è possibile raggiungere le velocità nominali pubblicizzate dai provider.

L’osservatorio di SosTariffe.it dimostra che a livello regionale la velocità dell’ADSL in Sicilia, nel 2015, ha avuto un discreto incremento: il dato medio è oggi di 6,33  Mb/s, velocità aumentata dell’8,8% dal 2014.

internetNella provincia di Siracusa si riscontra il maggiore incremento di velocità sul 2014. In quest’area grazie agli utenti che hanno usato lo speed test di SosTariffe.it si è registrato un aumento del 24,8%. Le provincie di Catania e Palermo presentano un incremento discreto della velocità delle connessioni: rispettivamente dal 2014 l’ADSL è più veloce del 16,4% e 11,2%. Anche a Messina, Ragusa e Trapani cresce la velocità media delle connessioni, con aumenti che vanno dal 3% al 9% circa. In Agrigento e Caltanissetta l’ADSL rimane quasi invariata (rispettivamente +1,7% e +1%), mentre l’unica provincia dove le connessioni sono mediamente più lente è Enna, con una diminuzione del 2,3%.

I dati sembrano riflettersi anche a livello comunale. Catania è il comune dove l’ADSL è aumentata maggiormente: qui le connessioni sono più veloci mediamente del 55,7%. Agrigento e Siracusa registrano considerevoli aumenti rispettivamente del 39% e 33,4%. In quasi tutti i comuni analizzati l’ADSL è più veloce: gli incrementi nelle altre città, infatti, vanno dal 3% al 14%. Unici due comuni che registrano un calo sono Trapani (-7,3%) ed Enna (-36,3%).

l43-internet-copyright-120302113454_mediumImportante è valutare anche la diffusione delle tecnologie che permettono connessioni a Internet con velocità maggiori. Grazie ai dati riportati da Infratel, SosTariffe.it ha fatto il punto sulla copertura della banda larga (connessioni da 2 a 20 Mb/s) e ultralarga (connessioni a 30 Mb/s) in Sicilia.  In tal senso tutti i principali comuni siciliani hanno una copertura per la banda larga superiore al 98%. Questo significa che gran parte della popolazione di queste realtà territoriali è raggiungibile da una tecnologia che permette di navigare tra i 2 e 20 mega, anche se molta strada deve essere ancora compiuta soprattutto per quanto riguarda la banda ultralarga in quanto la copertura è ancora molto sporadica. Circa il 75% della popolazione siciliana è ancora sprovvista di tecnologie che possono far “viaggiare” l’ADSL a velocità superiori ai 30 Mb/s. Palermo è il comune maggiormente coperto da tecnologie che forniscono connessioni in banda ultralarga: oltre il 91% della popolazione ha accesso all’Internet super veloce.

I dati sulla velocità media in Sicilia sono stati estrapolati direttamente dagli utenti di SosTariffe.it che abitano e utilizzano quotidianamente la connessione Internet domestica e hanno effettuato lo speed test che il sito di comparazione offre (http://www.sostariffe.it/adsl/test-velocita/), in grado di rilevare la velocità del proprio collegamento e trovare gli operatori davvero più veloci nella zona.