Sbarco a Reggio: 3 donne morte per esalazioni e un uomo per annegamento

Reuters

Reuters

Appartengono a tre donne ed un uomo i cadaveri sbarcati a Reggio Calabria dalla nave Fiorillo della Guardia Costiera. Si tratta di migranti di varie nazionalita’ che non sono stati ancora identificati. L’uomo e’ morto per annegamento poco prima che iniziassero le operazioni di soccorso nel canale di Sicilia. Le tre donne, invece, sono morte per le esalazioni di benzina. Sul corpo presentano anche gravi ustioni. Il Pm di turno della Procura della Repubblica di Reggio Calabria disporra’ l’autopsia per accertare le cause del decesso. Contestualmente si procedera’ anche all’identificazione ufficiale dei quattro cadaveri. I volontari del soccorso sanitario dell’Ordine di Malta hanno prestato le prime cure ai migranti tratti in salvo dalla nave Fiorillo della Guardia Costiera.