Riscossione Sicilia, il presidente: “in due mesi messi i sigilli a oltre 1200 beni di lusso”

Fiumefreddo: “questi sequestri colpiscono solo i grandi morosi e non toccano la povera gente. E dal 21 agosto cominciamo le vendite all’asta”

sigilli“Riscossione Sicilia, in due mesi di attività, ha effettuato ben 1.186 fermi amministrativi, sequestrando 1.104 auto di lusso cui si aggiungono 81 imbarcazioni prevalentemente da diporto e perfino un aereo da turismo, tutti riconducibili ad altrettanti siciliani con debiti fiscali”. Lo dice il presidente di Riscossione Sicilia Antonio Fiumefreddo. “Questi sequestri colpiscono solo i grandi morosi – spiega – e non toccano la povera gente. E dal 21 agosto cominciamo le vendite all’asta”.