Renzi: “sul lavoro priorità al Sud Italia”

Il segretario del Pd e premier Matteo Renzi risponde alla lettera a L’Unità di una elettrice Pd sul tema del lavoro

Matteo Renzi - Foto LaPresse

Matteo Renzi – Foto LaPresse

Sul lavoro i dati Inps registrano “risultati molti incoraggianti, anche grazie alle politiche che abbiamo messo in campo con il Jobs act. Non è un immaginario quadro roseo, ma una prima tendenza, reale e consistente, su cui costruire e investire ancora. E sulla nostra determinazione puoi contarci”. Così il segretario del Pd e premier Matteo Renzi risponde alla lettera a L’Unità di una elettrice Pd sul tema del lavoro. Quanto ai dati, sottolinea Matteo Renzi, “è normale che quando ci sono diverse agenzie che si occupano di lavoro, ci siano sovrapposizioni e talvolta qualche dissonanza. Ma poi i numeri sono numeri (o meglio, persone in carne ed ossa, vite)”. I dati diffusi ieri dall’Inps sul lavoro mostrano “una disparità tra regioni del centro nord e sud che ci riporta a quanto abbiamo detto nella recente direzione del Pd, sulla priorità da mettere sulle aree del mezzogiorno che vorrebbero correre, ma troppo spesso non si trovano nelle condizioni di farlo”.