Reggio: venerdì la presentazione della ricerca “Il turismo come arte dei luoghi: uno studio sulla Calabria”

L’incontro sarà presso il Chiostro della Chiesa di San Giorgio al Corso

copertina rossa ridottaA cura del CIS (Centro Internazionale degli scrittori della Calabria)

Il turismo come arte dei luoghi si pone come approccio innovativo alla conoscenza e all’uso dei luoghi intesi nella loro più generale espressione culturale:

  • Il Turismo, inteso come necessità di orientare la domanda turistica verso contenuti innovativi, identitari e ad alto contenuto culturale;
  • L’Arte, intesa come il momento più alto di conoscenza e di approfondimento della realtà dei luoghi nella loro stratificazione del patrimonio storico-culturale materiale e immateriale;
  • Il Luogo, contrapposto al termine di territorio – sempre più identificato da scale e rappresentazioni tese a comunicare informazioni quantitative – come sintesi di valori identitari specifici sia in senso strutturale (aspetti geomorfologici e paesaggistici), sia sovrastrutturale (risorse culturali e ambientali).

L’obiettivo generale è stato quello di operare sulla ricerca di nuovi paradigmi di erogazione di contenuti turistici in Calabria, che hanno come base scientifica e culturale il paesaggio ed i luoghi nelle loro varie accezioni: storia, cultura, aspetti architettonici e paesaggistici. Ciò nell’idea di ribaltare la rappresentazione di una regione legata al degrado – dettato soprattutto da un’azione mediatica degli ultimi decenni – o al semplice attraversamento e nello stesso tempo di operare per una sintesi culturale capace di comunicare la sua specificità e identità storico-geografica. La ricerca è stata condotta in collaborazione con l’Università Magna Grecia di Catanzaro e l’Università della Calabria, nell’ambito del programma CLUSTER TURISMO E CULTURA STREAM 2 – INMOTO INformation and MObility for Tourism – PON RICERCA E COMPETITIVITA’ 2007-2013 ; Smart Cities and Communities and Social Innovation – Asse II – Azioni Integrate per lo Sviluppo Sostenibile – Ambito: Smart Culture e Turismo

Gruppo di Ricerca:
prof. Ottavio Amaro (responsabile scientifico)
prof. Marina Tornatora (coordinamento)

Collaboratori:
arch. Beniamono Fabio Arco
arch. Alessandro Deluca
arch. Rossana Caniglia
arch. Giovanna Falzone
arch. Pietro Mina