Reggio: si è svolto presso la sede dell’Atc RC1 l’incontro tra i membri del comitato di gestione e l’associazione Giovani Cacciatori

image1La riunione, fortemente voluta da entrambe le parti, ha avuto come oggetto il dibattito su alcune tematiche di rilievo, quali la necessità di unione fra le associazioni venatorie, lo svolgimento dei ripopolamenti, la partecipazione dell’ATC RC1 al Raduno Pre-Apertura Giovani Cacciatori del 16 Agosto, arrivato ormai alla settima edizione.

L’associazione Giovani Cacciatori, come tutti sanno, è un’associazione che non fa tessere assicurative ed è trasversale a tutte le associazioni venatorie. Essa nasce con il solo scopo di divulgare la Cultura della Caccia a chi non la conosce ed il suo intento è far comprendere che il Cacciatore è la prima persona a cui stanno a cuore la Natura e l’Ambiente. Per questo motivo la riunione si è aperta con il pronunciamento della frase: “Sarebbe bello che l’associazione Giovani Cacciatori non esistesse e che noi fossimo i giovani di un’unica associazione venatoria”. La frase risuona forte e costa tanto perchè incide l’identità dei Giovani Cacciatori ma indica la strada ai presidenti delle associazioni venatorie affinchè mettano in campo strategie di unione in tutti i consessi nazionali per realizzare quello che va assolutamente realizzato: l’unione del mondo venatorio.

La discussione riguardo alla questione ripopolamenti in sede di riunione con l’ATC RC1 è stata l’occasione per ribadire che occorre effettuare un percorso di azione più articolato prima dell’immissione di selvaggina al fine di garantire il successo del ripopolamento. A tal proposito è stato sollevato il grave problema della massiccia presenza di predatori come volpi, cornacchie grigie, gazze, ecc che ormai ha raggiunto dei livelli tali per cui non può essere più ignorata ai fini del buon esito di un ripopolamento.

Infine, a rafforzare una collaborazione, che si spera abbia lunga vita, c’è stato il formale invito dall’associazione all’ATC RC1 al consueto appuntamento del Raduno Pre-Apertura Giovani Cacciatori di domenica 16 agosto che si svolgerà presso la piazza Mangeruca in Gambarie d’Aspromonte. Durante la manifestazione vi sarà l’EXPO Canina, destinata a tutte le razze con la particolare attenzione a quelle da Caccia, il tiro a bersaglio, mediante carabina depotenziata, l’EXPO ornitologica, organizzata dalla FOI – Federazione Ornitologica Italiana, e molto altro ancora!

La presenza dell’ATC RC1 alla manifestazione con uno stand allestito e gestito direttamente dal Comitato di Gestione riempie di orgoglio l’associazione Giovani Cacciatori, che ringrazia tutti i componenti del Comitato di Gestione, ed  invita Cacciatori – e non – alla partecipazione giorno 16 Agosto 2015, piazza Mangeruca in Gambarie d’Aspromonte al Raduno Pre-Apertura Giovani Cacciatori.