Reggio, Ripepi chiede la costituzione di una Newco per l’Aeroporto dello Stretto

Reggio, mozione sull’aeroporto di Ripepi: “serve liquidare la SOGAS e costituire una NEWCO con la partecipazione delle due regioni Calabria e Sicilia”

aeroporto-dello-stretto Di seguito la mozione presentata dal consigliere di Forza Italia Massimo Ripepi al presidente del consiglio  Demetrio Delfino sull’Aeroporto dello Stretto:

Al Presidente del Consiglio Comunale

Il sottoscritto Consigliere Massimo Ripepi -ai sensi dell’art n. 43 del D.Lgs. n.267/2000 e dell’art. 48 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio, presenta   la Mozione denominata “Aeroporto dello Stretto – Determinazioni  per la trattazione in Consiglio.

Proposta di delibera:

 IL CONSIGLIO COMUNALE

Premesso che:

- l’art. 1, comma 3, dello Statuto recita: <<Il Comune concorre alla determinazione degli obiettivi contenuti nei piani e nei programmi della Provincia, della Regione e dello Stato e provvede, per quanto di sua competenza, all’esecuzione ed all’attuazione di essi>>;

- l’art. 1, comma 5, dello Statuto recita << Il Comune promuove i rapporti con le altre autonomie locali ed attiva la collaborazione con tutti i soggetti pubblici e privati, allo scopo di coordinare l’esercizio delle funzioni e dei servizi di interesse ultracomunale>>.

- l’Aeroporto dello Stretto  ha una rilevanza nazionale;

- il Comune di Reggio Calabria possiede una quota di partecipazione nella Società di Gestione dell’Aeroporto dello Stretto;

Considerato che:Foto_Catania_Calcio_in_partenza_da_aeroporto_dello_stretto

- la crisi irreversibile in cui versa lo scalo reggino è certificata da dati drammatici in termini di utenze perse e deficit di bilancio;

- non si intravede all’orizzonte alcuna “strategia” volta a rilanciare la struttura aeroportuale della più grande città della Calabria;

 - il Consiglio comunale, e con esso i Consiglieri tutti, hanno il dovere di affrontare la questione con trasparenza e responsabilità;

- di fondamentale importanza, per il nostro Aeroporto, sono le decisioni assunte dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Reggio Calabria, dalla Provincia di Messina e dalla città di Messina;

Atteso che:

- in un momento socio-economico così delicato, anche e soprattutto sotto l’aspetto occupazionale, occorre agire in sintonia con la Provincia di Reggio Calabria per garantire efficienza alle politiche messe in atto da entrambi gli Enti anche in funzione della costituenda città metropolitana;

-non si può permettere che gli eventi ci travolgano o che, peggio ancora, non ci sia più tempo, anche dopo l’ennesima decisione di Alitalia di sopprimere i voli strategici da e per Milano,

Tutto quanto sopra premesso e considerato

DELIBERA

v  di prendere atto e approvare la narrativa precedente che costituisce parte integrante e sostanziale della presente;

v  di prendere atto dell’incapacità gestionale dell’attuale management e procedere al commissariamento della società di gestione;

v  di istituire un “tavolo tecnico comunale permanente”, composto dal Sindaco, dall’Assessore al ramo, da una rappresentanza dei Consiglieri comunali di maggioranza e di minoranza, dal Dirigente del settore interessato, che abbia il fine di pianificare e concertare i rapporti con tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti e da coinvolgere per rilanciare definitivamente l’Aeroporto dello Stretto dentro le seguenti linee guida:

a)    richiesta di liquidazione della SOGAS;

b)   istituzione di una NEWCO che preveda l’ingresso oltre agli enti pubblicMassimo-Ripepii calabresi ( Città Metropolitana di Reggio Calabria, Regione Calabria, Città Metropolitana di Messina e Regione Siciliana), anche le Camere di Commercio di Reggio e Messina e la componente privata da ricercare tra le attività imprenditoriale delle due Città;

c)    privatizzazione entro tre anni della NEWCO, al fine di salvare, valorizzare e potenziare questa importantissima infrastruttura fondamentale allo sviluppo sociale ed economico delle Città Metropolitane dello Stretto,

d)   chiedere al governo l’ingresso nella nuova società, della RFI (Gruppo Ferrovie dello Stato) e Poste Italiane;

e)    auspicare l’ingresso della Medcenter Container Terminal s.p.a. e della Caronte & Tourist s.p.a.

v  di dare mandato al Sindaco di concertare l’ingresso in questo tavolo tecnico della Provincia di Reggio Calabria del Comune e della Provincia di Messina, delle Regioni Calabria e Sicilia.

v  Di dichiarare la presente, con separata votazione, immediatamente esecutiva ai sensi di legge.

Il consigliere

Massimo Ripepi