Reggio: prosegue anche nella prossima settimana l’attività dell’Associazione Culturale Anassilaos

francesco d'alfonsoProsegue intensa anche nella prossima settimana l’attività dell’Associazione Culturale Anassilaos promossa,  in più occasioni, congiuntamente e in collaborazione con le case editrici reggine e calabresi. “Riteniamo – scrive a tal proposito  il Presidente di Anassilaos Giovani Tito Tropea – che sia quasi un obbligo morale e un dovere sostenere lo sforzo editoriale delle piccole ed eroiche case editrici reggine e calabresi, dare voce e visibilità, nell’ambito delle nostre scarse forze,  a scrittori, poeti, studiosi giovani e meno giovani, di questo nostro Meridione.  Alla luce del rapporto dello SVIMEZ, che delinea uno scenario  tragico per il futuro del Mezzogiorno e soprattutto dei giovani, l’impegno di tutti, e soprattutto dell’associazionismo culturale, scrive Tropea, deve essere volto a sostenere l’imprenditoria reggina e calabrese e, soprattutto quella editoriale e culturale. Per questo Anassilaos è lieta di essere stata coinvolta nella presentazione di testi editi a Reggio Calabria e in molti casi di grande spessore. Si comincia domenica 2 agosto alle ore 21,00 presso il Chiostro di San Giorgio al Corso con un omaggio a Santa Teresa d’Avila (Avila 28 marzo 1515 – Alba de Tormes 15 ottobre     1582) nel 5^ Centenario della nascita. Interviene il Prof. Giovanni Cogliandro. All’inizio dell’incontro la responsabile poesia di Anassilaos Pina De Felice leggerà la  Preghiera mondiale per la pace in occasione dei 500 anni dalla nascita di Santa Teresa d’Avila proposta dai Carmelitani scalzi con l’adesione di Papa Francesco. Si prosegue, sempre al Chiostro di San Giorgio, martedì 4 agosto, alle ore 21,00 con il primo degli Incontri con l’Autore   dedicato a Francesco  D’Alfonso, autore del saggio “L’onesto solitario/Vita e opere del achille concertofilosofo Nicolò d’Alfonso”, edito da Città del Sole, con gli interventi del Prof. Francesco Idotta,  Docente di Filosofia e Storia nel Liceo Scientifico “E.  Fermi” di Sant’Eufemia d’Aspromonte,  della  Prof.ssa Marilisa Morrone Naymo,  Membro e della Deputazione di Storia Patria della Calabria, del  Dott. Francesco Arcidiaco, Editore e del Dott. Tito Tropea, Presidente Anassilaos Giovani. Sempre al Chiostro di San Giorgio, giovedì 6 agosto,  alle ore 21,00, nel  Centenario della I Guerra Mondiale la Prof.ssa Katia Giacco ricostruirà una delle più importanti battaglie della guerra “La battaglia dello Jutland” combattuta tra il 31 maggio e il 2 giugno 1916 fra la  Royal  Navy britannica e la Kaiserliche Marine tedesca. Introdurrà il Prof. Pino Papasergio, componente Comitato di Indirizzo Premio Anassilaos. I successivi incontri con l’Autore si terranno in spazi diversi. Mercoledì 5 agosto alle ore 22,00 presso il Lido Stella Marina, nell’ambito  dei “Mercoledì d’Autore/Libri in riva al mare” promossi dall’Editore Laruffa con Anassilaos,  si terrà l’incontro con il Prof. Daniele Castrizio autore del saggio  “Il metodo Bronzi di Riace” edito da Laruffa. La settimana culturale di Anassilaos si concluderà venerdì 7 agosto alle ore 19,00 presso il Parco della Mondialità di Gallico con la presentazione, congiuntamente con Leonida Edizioni,  del libro “La tela e il trono – l’altro sguardo di Penelope” di Achille Concerto (Leonida Edizioni), una rivisitazione della figura di Penelope   colta – come scrive Maria Luisa Neri –  in una dimensione femminile ben diversa rispetto a quella consegnata dalla tradizione. Concerto disegna una donna, che si pone e pone interrogativi, che cerca spiegazioni, che conforta e si lascia confortare. A Telemaco, che l’accusa di macchinare contro di lui e di agghindarsi per Antinoo, Penelope risponde con severità che alle donne «non è concesso radunare armate, ma solo il dono della mediazione”.