Reggio, il Pcdi mette a disposizione i modelli Inps per richiedere il rimborso di quanto trattenuto sulle pensioni

Fascì: “il Pcdi da giorno 7 agosto 2015 presso la sede della Federazione saranno messi a disposizione i modellini per presentare istanza all’INPS per richiedere il rimborso integrale di quanto trattenuto negli anni 2012\2013 sulle pensioni”

soldiIl Partito Comunista d’Italia, previa consulenza della Commissione Giustizia, con il presente comunicato informa i cittadini che da giorno 7 agosto 2015 (nei giorni di martedì e venerdì ore 18,301\19,30), presso la sede della Federazione, sita a Reggio Calabria in Viale Calabria, Trav. V^ (angolo Palmisani Lampadari), saranno messi a disposizione di chi vorrà i modellini per presentare Istanza all’INPS per richiedere il rimborso integrale di quanto trattenuto negli anni 2012\2013 sulle pensioni” afferma in una nota il segretario del Pcdi Lorenzo Fascì. ”Vogliamo così chiedere al Governo ed all’INPS che di dare piena e totale attuazione alla intervenuta Sentenza della Corte Costituzionale n. 70 del 30.04.2015, che ha abrogato l’art. 24, comma 25, della Legge 22 dicembre 2011 n. 214, prevedente il blocco della perequazione automatica dei trattamenti pensionistici per il biennio 2012 – 2013. Come è noto – prosegue- il Governo Renzi ha ritenuto, ingiustamente, di rimborsare solo parzialmente quanto, invece, spettante integralmente ad ogni pensionato per come stabilito, proprio, dalla Corte Costituzionale e che non può essere disatteso da un Governo sempre più latitante nei confronti della categoria dei pensionati. Ovviamente sarà sempre nei giorni stabiliti un professionista competente a dare delucidazioni in merito”, conclude Fascì.