Reggio, il passo della Limina tra storia e tradizione [FOTO]

Il passo della Limina è uno dei passi storici più importanti della Calabria, antico crocevia di scambi commerciali e culturali che favoriva l’aggregazione con pellegrini, boscaioli, pastori e contadini

Limina 5Il passo della Limina, è il confine naturale dell’Aspromonte con la catena delle Serre, inoltre fa da confine tra il versante jonico e quello tirrenico  reggino. Il passo è uno dei passi storici più importanti della Calabria, antico crocevia di scambi commerciali e culturali che favoriva l’aggregazione con pellegrini, boscaioli, pastori e contadini. Le popolazioni che facevano riferimento al passo della Limina erano quelli di Mammola, Gioiosa Jonica, Cinquefrondi, Polistena, San Giorgio Morgeto e Giffone. Già dal periodo della Magna Grecia era punto di riferimento degli antichi Locresi, attraverso il Sentiero dei Greci si raggiungevano le colonie di Medma e Hipponion, percorrendo  il fiume Torbido. Da qui, scendendo il sentiero del fiume Sciarapotamo,  nel comune di Cinquefrondi, si raggiungevano le antiche colonie della  Piana di Gioia Tauro. Ancora oggi, nelle vicinanze del passo della Limina, si trovano un  villaggio con la Chiesa dell’Assunta e l’antico sentiero dei Greci dove a piedi si raggiunge il santuario di San Nicodemo. Gli altopiani della Limina sono punti di riferimento di migliaia di fedeli, turisti, appassionati dell’escursionismo e della montagna.  La zona  per la sua posizione centrale, rappresenta uno snodo territoriale importante dove s’incrociano strade che collegano zone diverse: la SS Jonio-Tirreno, la SP42 – SP45  per Giffone o Fabrizia, Serra San Bruno, la SP 35dir  per San Giorgio Morgeto. Dal passo della Limina, inoltre, passa il Sentiero del Brigante  che  collega Gambarie a Serra San Bruno e Stilo. Il passo è ricordato nel giro ciclistico originario della provincia di Reggio, il più impegnativo e decisivo “gran premio della montagna”. Porta, inoltre,  il nome “Limina” lo svincolo e la galleria centrale della strada statale 682 Jonio-Tirreno, lunga 3,2 km.