Reggio, lo sfogo di un cittadino a StrettoWeb: “gli ospedali Riuniti sono una vergogna”

Reggio, un lettore afferma: “gli ospedali Riuniti sono una vergogna, il personale infermieristico non svolge per nulla il proprio lavoro, ho assistito personalmente all’abbandono più totale di gente anziana”

ospedali riunitiDura lettera di un lettore di StrettoWeb, Guido Alberto Messina, sulle “condizioni” degli ospedali Riuniti di Reggio:

Spett.le redazione StrettoWeb, vorrei segnalarvi la mala sanità in cui destano gli Ospedali Riuniti, dal pronto soccorso fino ai reparti. E’ una vergogna, il personale infermieristico non svolge per nulla il proprio lavoro, ho assistito personalmente all’abbandono più totale di gente anziana, fatta sedere dai propri familiari e lasciata lì dal personale infermieristico con le flebo vuote i cui tubi si erano riempiti del proprio sangue, senza che gli venisse prestato soccorso. A me personalmente è capitato di dover misurare la glicemia ad una mia parente  (con insufficienza renale in corso, diagnosticata la sera prima sempre al pronto soccorso) col Mio di apparecchio solo perché l’infermiera dell’accettazione al pronto soccorso si “stancava “ di alzarsi dalla sedia e recuperare in sala medici il misuratore di glicemia, tanto che al  mio borbottare  per la situazione in cui mi trovavo, la guardia  che era di sevizio mi ha detto: “Ma noi lo abbiamo, chi vi ha detto di misurarla col vostro!” e la mia risposta è stata :” l’infermiera stessa me l’ha detto visto che non  si vuole scomodare”. Ma la mala assistenza non finisce qui perché dopo aver sottoposto a visita la mia parente e diagnosticato il ricovero, per farla salire sulla barella letto, con tutto che c’era un’infermiera che un attimo prima ha affermato di avere spossatezza  e gonfiore ai piedi, non ha mosso un dito nell’aiutare l’ammalata, sono stato io a dover tirare su la mia parente mentre l’infermiera stava con le mani ai fianchi dicendo alla mal capitata, di darsi forza e di salire sola sulla barella. Cose davvero da pazzi! E non è finita qui ! In questi giorni di ricovero al reparto il personale infermieristico non ha svolto il loro compito, in quanto devono essere i malati o meglio, chi li assiste a dover svuotare i contenitori delle urine delle 24 ore oppure a dover cambiare loro i letti o ancora peggio a doversi pulire i bagni del piano. Ma siamo impazziti? Il compito degli infermieri si è ridotto solamente a distribuire i farmaci oppure devono fare ben altro? Sono cambiate le leggi sull’assistenza ai degenti? Sono davvero disgustato per quanto in questi giorni sto assistendo, vedo cose assurde che  in molti  ospedali del nord non accadono. Perché qui si? Da chi dipende?”.