Reggio, un gruppo di scrutatori al sindaco: “qual è il motivo del mancato pagamento delle spettanze?

Un gruppo di scrutatori di Reggio denunciano: “la totale indifferenza da parte dell’Amministrazione Comunale per il mancato pagamento delle spettanze del servizio elettorale effettuato circa un anno fa”

elezioni regionaliLettera integrale di un gruppo di scrutatori al sindaco di Reggio per denunciare “la totale indifferenza da parte dell’Amministrazione Comunale per il mancato pagamento delle spettanze del servizio elettorale effettuato circa un anno fa per l’elezioni regionali della Calabria”.

“La garbata lettera sul mancato pagamento delle spettanze dovute per il servizio elettorale prestato circa un anno fa, ancora non pagate, scritta da un gruppo di scrutatori delusi dall’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria, pubblicata sabato scorso dalle varie testate giornalistiche locali, a quanto pare non ha avuto alcuna risonanza tra gli amministratori responsabili di Palazzo S. Giorgio. Né Sindaco, né Vice-Sindaco, neppure l’Assessore al ramo o il Dirigente competente hanno sentito l’esigenza di farsi sentire dando un’opportuna risposta al riguardo. Aspettavamo un segnale di chiarimento su come stanno effettivamente le cose per capire, quantomeno, la vera causa di questo ingiustificato ritardo. Registriamo, però, anche l’indifferenza e la mancanza di sensibilità di tutti i responsabili comunali nei confronti di noi cittadini che, in questa incresciosa vicenda, siamo la parte più debole e più bisognosa economicamente e che osa chiedere il pagamento delle proprie spettanze per un servizio svolto. Vogliamo portare a conoscenza dell’intera cittadinanza e, se necessario, da qui in avanti dare rilievo all’opinione pubblica in tutto il territorio nazionale, il comportamento vigliacco anche di questa Amministrazione Comunale nei nostri confronti, gran parte di noi giovani sfortunati che si trovano nello stato di totale disoccupazione, senza alcuna prospettiva od opportunità di lavreggio calabria elezioni spoglio comunali urna seggio (12)oro in questa città. Da quasi un anno aspettiamo con ansia il giusto compenso per il nostro lavoro svolto durante il servizio elettorale per l’elezioni regionali in Calabria e, vergognosamente, dopo aver chiesto ripetutamente al Dirigente della Ragioneria del Comune di Reggio Calabria, nella totale indifferenza ancora non ci viene liquidato. Chiediamo direttamente al nostro Sindaco di farci sapere, qual è il motivo di questo ingiustificato ritardo? E’ stato proprio lui a promettere durante la campagna elettorale di voler attuare politiche trasparenti di cambiamento e di sviluppo per la città, palesemente devastata nell’ultimo decennio. Purtroppo, però, da questi comportamenti, segni di cambiamento non se ne vedono ancora. Si impongono, invece, verso i soggetti più deboli, azioni di sopruso, come in questo caso, che obiettivamente mai si erano verificati prima d’oggi. I cittadini da questi fatti comprendono chiaramente che l’attività amministrativa va avanti, purtroppo, nel segno della più totale confusione e percepiscono l’incapacità degli amministratori di attuare quelle azioni di buona politica necessarie per il cambiamento che i cittadini civili di Reggio auspicano davvero”.