Reggio: da un gruppo di commercianti nasce il comitato “Corso Sud”

Simone: “il comitato “Corso Sud” chiede la consegna dei lavori del primo tratto di corso Garibaldi interessato dalla pavimentazione e ormai parzialmente finito per poter finalmente chiedere all’amministrazione la pulizia della strada”

comitato Corso Sud“Siamo un gruppo di esercenti del tratto sud del Corso Garibaldi di Reggio- afferma  in una nota il presidente del comitato “Corso Sud” Luciano Simone- riunitosi in un comitato per essere partecipi insieme all’amministrazione comunale della riqualificazione ambientale, sociale e culturale del territorio, nella consapevolezza che anche noi cittadini dobbiamo dare il nostro contributo. Spinti da questo spirito vogliamo porre l’attenzione su questa zona di Reggio da sempre bistrattata e lasciata in stato di degrado dove sembra sia più facile chiudere gli occhi piuttosto che guardare e affrontare  le problematiche. Era il 23 giugno del 2014 quel giorno ci fu chiesto di sopportare un disagio per il bene della collettività, ma  nell’abbandono, nel protrarsi dei lavori, nel distacco della corrente elettrica, nel cantiere perenne quel disagio ai nostri occhi è diventato abuso. Oggi siamo qui – prosegue- non per fare quelle che agli occhi degli altri potrebbero sembrare facili proteste ma per avanzare  delle proposte e risolvere di concerto con chi ci amministra delle criticità. Chiediamo la consegna dei lavori del primo tratto interessato dalla pavimentazione  e ormai parzialmente finito per poter finalmente chiedere all’amministrazione la pulizia della strada, il posizionamento di cestini per i rifiuti anche provvisori per dare la percezione a chi passeggia che si trovi in un’area pedonale e non in un cantiere stradale fatto di recinti a mosaico.  Chiediamo che Piazza Garibaldi -  conclude- inizi ad essere considerata il biglietto da visita della città e come tale venga trattata e non luogo di malaffare e prostituzione, di dormitorio  e ricovero. In tal senso ci preme sottolineare e ringraziare la Questura di Reggio per la sensibilità dimostrata  nell’accogliere le nostre istanze per migliorare la percezione di legalità”. 

comitato Corso Sud