Reggio: Eduardo Stocchino conquista la 40a Traversata Favazzina-Scilla

La 40a Traversata  Favazzina-Scilla da quest’anno trasformata nella più impegnativa gara di fondo in acque libere, ha visto gareggiare gli atleti sulla distanza di 5mila metri

traversata (1)E’ stata archiviata, con un bilancio più che positivo, la 40a edizione della storica gara sportiva “Traversata di nuoto Favazzina-Scilla – Trofeo Città di Scilla”, svoltasi domenica 2 agosto 2015. La gara è stata caratterizzata da un fastidioso vento di scirocco e da una fortissima corrente “montante” (proveniente dal mare Jonio e incanalatasi nello Stretto di Messina) che ha impegnato ancora di più i 49 nuotatori che hanno concluso il percorso di gara (62 quelli iscritti mentre 53 gli atleti alla partenza). La competizione, da quest’anno trasformata nella più impegnativa gara di fondo in acque libere, ha visto gareggiare gli atleti sulla distanza di 5mila metri, in uno sforzo agonistico oltre le aspettative, sia per l’improvviso forte scirocco che per la corrente marina contraria, confermando l’atipicità delle condizioni del percorso di gara e l’imprevedibilità che la competizione riserva in ogni edizione, davanti all’imboccatura dello Stretto di Messina. Una gara avvincente fino all’ultima bracciata, interpretando al meglio il percorso e affrontando le correnti in maniera ottimale, anche grazie al supporto dei barcaioli, e che ha visto conqtraversata (2)uistare l’ambito trofeo “Città di Scilla” da Eduardo Stocchino, della G.S. Fiamme Oro Napoli, con il tempo di 1h 02’ 26” mentre secondo si è piazzato, Andrea Fazio, della Ulysse Messina con il tempo di 1h 08’ 04”. Sull’ultimo gradino del podio Andrea Attina’, della Pianeta Sport, con il tempo di 1h11’58”. Fabiana Lamberti, della G.S. Fiamme Oro Napoli, si è invece confermata, per il secondo anno consecutivo, prima nella categoria femminile con il tempo di 1h18’55” al secondo posto Iannello Sarah della Nuoto Milazzo ASD, al terzo posto Caruso Alessia della ASD Nuotatori Campani. Mentre la Scillese Carmen Galante, della Pianeta Sport, si è classificata prima nella categoria cadetti con il tempo di 1h39’18”. Altro Scillese in gara, secondo nella categoria juniores, è stato Rocco Pirrotta del Centro Nuoto Sub Villa. Il Comitato organizzatore SCILLA NUOTO, intende ringraziare quanti hanno collaborato per la riuscita della competizione ed in particolare tutti i nuotatori partecipanti, i barcaioli, la Lega Navale Italiana e il gruppo Marinai d’Italia di Scilla oltre agli altrettanti importanti sponsor, che consentono ogni anno di organizzare una tra le gare di nuoto più affascinanti del calendario agonistico nazionale. La traversata, infatti, ormai stabilmente inserita nel calendario della FIN (Federazione Italiana Nuoto) ha ricevuto anche gli importanti patrocini del Comune di Scilla, dell’Ente Provincia di Reggio Calabria e della RAI Calabria, nel mentre Radio Touring104 ha mandato in diretta tutte le fasi della gara.