Reggio: le eccellenze dell’anno scolastico 2014-2015 dell’Istituto “Carducci – V. Da Feltre”

Reggio, varie attività hanno caratterizzato l’anno scolastico 2014-2015 dell’Istituto “Carducci – V. Da Feltre”: un anno di successi con il raggiungimento di importanti obiettivi fissati dal Dirigente scolastico prof.ssa Rina Pasqualina Manganaro

scuola-e-universita-non-ti-formanoIl 2014/2015 è stato un anno scolastico particolarmente impegnativo per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Carducci – V. da Feltre” che si stanno adesso godendo le vacanze. Un anno di successi, con il raggiungimento di importanti obiettivi fissati dal Dirigente scolastico, prof.ssa Rina Pasqualina Manganaro, che ha sollecitato, come già negli anni scolastici precedenti, la partecipazione degli allievi della scuola ad una serie di iniziative quali il Consiglio Comunale dei Ragazzi, il Progetto Europe Direct, Una regione in movimento, I mini del minitennis, Sport di classe, Incontro con l’autore, i Progetti verdi idee e Frutta nella scuola, Libriamoci, Scrittori di Classe, Olimpiadi di Astronomia, Olimpiadi di Grammatica. Nel contempo sono stati organizzati percorsi di apprendimento alternativi alla didattica tradizionale come La Settimana dello Studente e il Carducci – Vittorino Day che hanno registrato grande risonanza nel territorio cittadino ed oltre. L’anno scolastico è iniziato con la presenza di una importante rappresentanza della Scuola alla Città della Scienza a Napoli. Due classi della scuola Secondaria di I grado, II B e II F, hanno vissuto l’eccezionale occasione di “tenere una lezione” sull’importanza del rispetto delle regole civili. Gli alunni hanno partecipato, poi, al progetto NOI MAGAZscuola-3INE, in collaborazione con la GAZZETTA DEL SUD. Si è trattato di uno spazio riservato ai piccoli scrittori e poeti che hanno sentito di avere qualcosa da condividere con i loro coetanei. In particolare si sono distinti gli alunni: Annamaria Geria, (scuola Secondaria di I grado – classe II G – sezione poesia), Domenico Buccafurri (scuola Secondaria di I grado – classe II F – sezione poesia) e Mattia Di Michele (scuola Primaria – classe V A – sezione disegno), selezionati per la loro partecipazione per il riconoscimento “10 & LODE” durante la manifestazione tenutasi il 15 Maggio a Messina nell’Auditorium della Gazzetta del Sud. Altro importante successo è stato quello riscosso in occasione delle Olimpiadi Nazionali della Grammatica “Asso della Grammatica” – FORMAC, dagli allievi della scuola Primaria Giulia Simone, scuola Primaria – classe V A, Alessandra Romeo, scuola Primaria – classe V A, Maria Pia De Leo, scuola Primaria – classe V A, Luigi Santoro, scuola Primaria – classe V B, Irene Porcino, scuola Primaria – classe V D. Con soddisfazione gli allievi, convocati a Catania presso l’I. C. “G. Parini”, saliti sul podio perché classificatisi al secondo posto, hanno sollevato la loro coppa lieti per la vittoria ed aver partecipato ad un’iniziativa entusiasmante che ha confermato come si possa apprendere divertendosi. Nell’ambito dei Giochi Matematici Giorgio Tedesco, scuola Primaria – classe V B, si è classificato nono su cento, Marco Spataro, scuola Secondaria di I grado – classe I I, primo per le prime classi, Emanuele Ricco, scuola Secondaria di I grado – classe II F, primo per le seconde classi e Cecilia Puccinelli, scuola Secondaria di I grado – classe III B, prima per le terze classi. Da segnalare poi i risultati ottenuti ai Giochi Matematici Bocconi 2015. Per la categoria C1 si sono classificati gli alunni Emanuele Ricco, Camilla Scarpa, Gabriele Nucara scuola Secondaria di I grado – classe II F, Marco Spataro, scuola Secondaria di I grado – classe I I, Nicola Morante, scuola Secondaria di I grado – classe I B. Per la categoria C2 si sono classificati Giandomenico Carlo, scuola Secondaria di I grado – classe III I e Lorenzo Lupis, scuola Secondaria di I grado – classe III B. Un bel viaggio tra le stelle, nell’ambito delle Olimpiadi di Astronomia, realizzate in collaborazione con la responsabile dell’Osservatorio Pythagoras di Reggio Calabria Angela Misiano, lo hanno vissuto gli alunni Daniele Benedetto, scuola Secondaria di I grado – classe III H, Gianluca Gatto, scuola Secondaria di I grado – classe III H, Lorenzo Lupis, scuola Secondaria di I gradobambini scuola elementare – classe III B. La Società Astronomica Italiana “Quanto è stellata la notte?” ha, inoltre, conferito una targa di riconoscimento al minisindaco dell’Istituto Beatrice Polimeni e a Mariagrazia Guarnaccia della scuola Secondaria di I grado – classe III H. Al concorso nazionale per Giovani Talenti “Maggio … al musicale”, per la categoria percussionisti hanno vinto il II premio Annalisa Vetere e Mariagrazia Guarnaccia (scuola secondaria di I grado – III H). Al 13° concorso nazionale di musica per la scuola A. M. A. “Primavera in musica” il secondo e terzo premio per la categoria, rispettivamente, solisti e duo a quattro mani, Federica Lembo e Daniele Benedetto-Federica Lembo, scuola Secondaria di I grado – classe III H. Gli alunni Gabriella Biondo, Valentina De Benedictis, Erica De Maria e Chiara Sant’Ambrogio, scuola Secondaria di I grado – classe I B, hanno vinto il secondo premio per la categoria musica da camera-pianoforte, al concorso nazionale di musica Associazione Manifestazioni Artistiche della Calabria. “Natura ed arte”, poi, ha rappresentato l’ennesima occasione per dare il meglio di se stessi che l’allievo Samuele Arichetta, scuola Secondaria di I grado – classe III B, ha colto al volo, ottenendo il meritato riconoscimento nel corso di una cerimonia svoltasi presso la Sala Calipari del Palazzo del Consiglio Regionale di Reggio Calabria. La stimolante partecipazione al concorso “Il cibo nella bibbia: ricercare e condividere il pane” si è conclusa con una menzione speciale per le classi IV A, V A e V D – scuola Primaria. Con i lavori realizzati per il concorso Anassilaos su “La Prima Guerra Mondiale”, con la tecnica pastello e la tecnica mista, l’ alunna Rosalba Calabresa, scuola Secondaria di I grado – classe III C, le alunne Federica Amadeo e Sara Ripepi, scuola Secondaria di I grado – classe I C, hanno conseguito il primo premio mentre il secondo premio è stato assegnato a Gianluca Mazzitelli, scuola Secondaria di I grado – classe I A. Per la sezione dipinto/disegno, al concorso Aido, donare per vivere, si è classificata Beatrice Polimeni, scuola Secondaria di I grado – classe III H. Per la sezione racconto breve si sono distinti gli allievi Antonio De Leo, Vincenzo Doldo, Alfredo Liconti, Juan Werneck Ramos, Matteo Velonà e Andrea Mariano Morabito, scuola Secondaria di I grado – classe III H. “Non c’è crescita che possa definirsi completa laddove si scindano l’aspetto della mente da quello del corpo” ha dichiarato il dirigente scolastico Rina Pasqualina Manganaro, ricordando anche la partecipazione ai Giochi Sportivi Studenteschi dove i ragazzi del “Carducci – V. da Feltre” hanno conquistato il titolo di Campioni provinciali a squadre nel calcio a 5 maschile, nel basket maschile e femminile mentre nel tiro con l’arco, gare individuali maschili e femminili, al primo, secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Agostino Morabito, scuola Secondaria di I grado – classe III H, Daniela Modafferi, scuola Secondaria di I grado – classe II E, Samuele Pascale, scuola Secondaria di I grado – classe II E.c. Intescuolabusressante è stata anche la sfida agli scacchi: al primo posto si è classificato Gabriele Santoro (scuola Secondaria di I grado – I B). Paolo Calarco, scuola Primaria – classe V D, con la partecipazione al Progetto Filatelia ha realizzato il disegno bozza per la creazione dell’annullo filatelico dell’Istituto. Originale e divertente si è confermata la sfida del Vittorino’s got talent per il quale è stata decretata vincitrice Sara Ripepi, scuola Secondaria di I grado – classe I C. Non è mancata un’adeguata conclusione dell’anno scolastico con la manifestazione artistica dal titolo “Le ammalianti vie della musica” tenutasi il 5 giugno 2015 presso il teatro “F. Cilea” di Reggio Calabria. L’iniziativa ha avuto tale eco a livello cittadino tanto da essere replicata il 6 luglio presso il Circolo del tennis “Rocco Polimeni” della città. “Dietro un apprendimento efficace – ha concluso la prof. Rina Pasqualina Manganaro – ci sta la fondamentale motivazione di docenti ed allievi senza la quale niente può essere costruito fattivamente, né sarà possibile confidare nell’edificazione di una società civile migliore, alla base della quale ci sta il nostro futuro: i bambini e i ragazzi!”.