Reggio, il Comune sequestra e chiude alcuni gazebo dei principali locali del Lungomare [FOTO]

Reggio, clamorosi sequestri in alcuni dei principali locali del Lungomare

gazebo sequestrati Reggio (10)Provvedimento estremo della Polizia Municipale su mandato del Comune di Reggio Calabria che ha disposto il sequestro e la chiusura di numerosi Gazebo appartenenti ad alcuni tra i più rinomati, conosciuti e prestigiosi locali del Lungomare della Città: la storica pizzeria “Ai Giardini in Fiore”, il ristorante-pizzeria “Le Palme”, il bar “Caffè Vittorio Emanuele”, il bar gelateria “Caffè Matteotti”, la creperia “La Plaza”. Ristoratori imbufaliti: all’origine del sequestro ci sarebbero alcuni ritardi nei pagamenti per l’affitto del suolo, su cui però era già stato trovato un accordo con il Comune per i pagamenti. “Poi stamattina ci hanno sequestrato il locale prima che scadessero i termini prestabiliti“, affermano alcuni operatori. L’episodio avviene in piena estate, addirittura in alcuni locali (al “Vittorio Emanuele” e al “Matteotti”) il sequestro è avvenuto con il gazebo pieno di clienti.

Le foto: