Reggio: arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga

Reggio, i Carabinieri hanno tratto in arresto Massimo Toscano per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente

TOSCANO MASSIMOEra sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di ricettazione e detenzione di arma clandestina dall’aprile 2014; lo scorso giovedì sera, i Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria lo hanno nuovamente tratto in arresto, questa volta per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. Nello specifico, a seguito di perquisizione domiciliare successivamente estesa all’AUDI A1 a lui in uso, Toscano Massimo 27enne, con precedenti di vario genere, veniva trovato in possesso di:
- 11 grammi di “cocaina”, suddivisa in involucri di carta stagnola di diverso peso,
- Euro 1.200 in contanti, suddivisi in banconote di vario taglio;
- un bilancino elettronico di precisione;
- materiale vario atto al confezionamento della droga.
Alla luce di quanto accertato, il presunto “pusher” veniva immediatamente arrestato e condotto presso la caserma cittadina per essere successivamente accompagnato davanti al GIP del Tribunale di Reggio Calabria, il quale convalidava l’arresto eseguito dalla Polizia Giudiziaria, disponendo la misura degli arresti domiciliari.