Reggio: 23enne scomparso in Aspromonte, ritrovato nella serata di ieri

E’ scomparso e ritrovato dopo qualche ora un 23enne escursionista reggino che nella serata di ieri ha perso l’orientamento nei boschi dell’Aspromonte

Parco AspromonteE’ stato ritrovato intorno alle 23.00, disorientato ed infreddolito, F. A., giovane escursionista reggino che nella serata di ieri ha perso l’orientamento nei boschi dell’Aspromonte. Il ragazzo, classe 1992, si era allontanato da casa in mattinata al fine di visitare, in solitaria, le zone boschive limitrofe al Lago Rumia. L’allerta alle forze dell’ordine è arrivata intorno alle ore 20.00, quando il giovane, sulla via del rientro, si è accorto di non essere più in grado di ritrovare la strada. La macchina dei soccorsi è partita immediatamente. Ad intervenire in maniera congiunta sono stati Carabinieri, Vigili del Fuoco e la squadra del Soccorso Alpino Sezione Aspromonte. I volontari del Soccorso, tra i primi a giungere sul posto, hanno iniziato a perlustrare la zona nei pressi del Lago Rumia, dove il giovane aveva posteggiato la propria automobile. Grazie alla conoscenza del territorio e alle poche informazioni fornite dal ragazzo tramite telefono cellulare, la squadra del Soccorso Alpino è riuscita a ritrovare il disperso in tempi contenuti, nonostante il buio e la pioggia. Il giovane, in compagnia del suo cane, è stato rinvenuto dai volontari nella zona dei Piani Quarti, in perfette condizioni di salute, ma bagnato ed impaurito. Rifocillato e riscaldato, l’escursionista è stato poi ricondotto a casa dalla propria famiglia.