Reggina, il mistero continua: la FIGC rettifica, ma gli amaranto mancano all’appello…

Ammissioni in serie D: ancora nessuna traccia dell’ufficialità sulla Reggina

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Alla fine la FIGC ha rettificato, con un nuovo comunicato, l’errore del pomeriggio. Ammesse in serie D Venezia e Grosseto, mentre il Barletta ripartirà dall’eccellenza. Manca ancora all’appello la Reggina, così come il Varese: sono le ultime due squadre che hanno presentato domanda di ammissione in soprannumero (la Reggina per la serie D, il Varese per l’Eccellenza) a cui la FIGC tarda a dare una risposta ufficiale. Per gli amaranto sono arrivate rassicurazioni e non dovrebbero esserci problemi, ma intanto finchè non ci sarà l’ufficialità non si potrà iniziare con la preparazione di una stagione che inizierà tra poco più di due settimane con i primi impegni di Coppa Italia.

Ecco il testo del nuovo comunicato della FIGC:

Dopo Parma e Monza, il Presidente Federale ha deliberato l’ammissione in soprannumero al Campionato di Serie D 2015/2016 anche delle società FC Grosseto SSD e Venezia FC Srld, associazioni sportive che hanno ricevuto l’accreditamento dei Sindaci delle rispettive città ed hanno posto in essere gli adempimenti previsti dall’art. 52, comma 10 delle NOIF dopo la mancata ammissione al Campionato di Divisione Unica Lega Pro di FBC Unione Venezia Srl, US Grosseto FC 1912. 
E’ stata inoltre deliberata l’ammissione in Eccellenza della società Asd Barletta 1922.

FC Grosseto SSD e Venezia FC Srld dovranno ora adempiere alle prescrizioni previste dalla Lega Nazionale Dilettanti – Dipartimento Interregionale entro le ore 19:00 del 13 agosto 2015.
La Asd Barletta dovrà invece, entro gli stessi termini delle due precedenti Società, adempiere alle prescrizioni previste dalla Lega Nazionale Dilettanti presso il Comitato Regionale LND di appartenenza“.